ROMA – Con appena 31 metri quadrati di verde urbano a testa le città italiane non riescono a rompere l’assedio dello smog, con valori sotto la media per le metropoli come i 22 metri quadrati di Torino, i 17,9 di Milano e i 13,6 di Napoli.

E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti su dati Istat in relazione al fatto che la settimana prossima l’Italia e altri Paesi, tra cui Germania, Francia e Gran Bretagna, potrebbero essere deferiti alla Corte di Giustizia Ue per aver violato le norme europee antismog, in particolare per l’Italia la contestazione riguarda il superamento dei limiti di PM10, le cosiddette polveri sottili.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 57 volte, 1 oggi)