• ASCOLI PICENO – L’Ascoli Picchio prepara l’ultima trasferta di questa travagliata stagione ed a parlare è un ex del match, Franck Kanoute arrivato in bianconero in prestito dalla Juventus via Pescara: “E’ una partita più importante di quelle passate, la stiamo preparando benissimo: andiamo a Pescara per vincere la partita, vogliamo fare sei punti nelle ultime due partite”.

“A Pescara avevo un buon rapporto con giocatori, presidente e tifosi – prosegue il centrocampista senegalese – quindi penso che sarò accolto bene; lì all’inizio giocavo poi mi sono fatto male ed ha giocato giustamente chi era più in forma. Con Pillon giocano meglio, sono molto offensivi e dovremo stare attenti”.

“Io cerco sempre di allenarmi al massimo, poi è il mister a decidere chi gioca. Rimpianti per i punti persi per strada in questa stagione? Sicuramente con l’Entella potevamo vincere, spiace non aver portato a casa i tre punti, mi spiace anche per la sconfitta in casa con il Cittadella, potevamo almeno pareggiare”.

“Il mio ruolo ideale?  – conclude Kanoute – Mediano davanti alla difesa. Il tiro? Ci provo sempre, ogni volta che ho la possibilità tiro, ci proverò anche sabato. Venendo ad Ascoli sapevo che ci sarebbe stato da lottare fino all’ultimo, mi trovo bene con compagni e con il mister. Restare qui anche il prossimo anno? Perché no, prima però salviamo l’Ascoli poi vedremo il mio futuro”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 137 volte, 1 oggi)