OFFIDA – “Top Chef Italia”, lo show che ha portato in TV un livello di cucina mai visto prima, nelle prime due edizioni, ha scoperto 31 chef di talento che si sono messi in gioco, hanno osato, si sono lanciati in ricette ardite, hanno sbagliato, si sono rialzati. Sotto lo sguardo severo della giuria più stellata della TV hanno lottato per vincere il titolo di Top Chef. Solo 2 ce l’hanno fatta, tutti gli altri hanno dovuto accettare la sconfitta.

È arrivato il momento di dare loro un’altra chance: dal 13 maggio appuntamento in prima serata con “Top Chef Cup”, in onda alle 21:25 sul Nove (tasto 9 del telecomando).

10 ex concorrenti delle prime due edizioni, prodotte come la “Cup” da Magnolia (Banijay Group), hanno l’occasione di rimettersi in gioco e vincere questa edizione speciale: una nuova gara ancora più impegnativa, ogni volta un viaggio, ogni sfida in una cucina diversa! La novità di quest’anno sarà sfidarsi on the road nelle cinque puntate a tema ambientate in cinque città italiane (Milano, Torino, Parma, Amalfi e Roma).

Il tutto sarà arricchito dalla presenza di superospiti. Si comincia con Mara Maionchi ed Ernst Knam nella prima puntata, per proseguire nell’ordine con la chef Rosanna Marziale, lo chef Moreno Cedroni, la famiglia Lavazza e Antonella Clerici nel gran finale.

A giudicarli sempre la giuria più stellata di sempre: Annie Féolde, madrina del gruppo e prima donna in Italia – quarta al mondo – ad aver conquistato le tre stelle Michelin, Chef–Owner di Enoteca Pinchiorri di Firenze, dove ha saputo imprimere la sua cucina, il suo charme e uno stile inconfondibile, Giuliano Baldessari chef del ristorante Aqua Crua, sperimentatore estremo, enfant terrible che con la sua vitalità vuole portare scompiglio nell’alta cucina italianaMauro Colagreco impetuoso chef italo-argentino che ha portato il suo Mirazur di Mentone al quarto posto dell’autorevole classifica mondiale “The World’s 50 Best Restaurants 2017”.

Gli chef che si sfideranno per vincere la Top Chef Cup sono:

  • Matteo Torretta: Finalista della prima edizione di Top Chef Italia, è arrivato a un passo dalla vittoria. Superato da un altro grande Matteo (Fronduti), è il primo candidato naturale ad una rivincita.
  • Maria Amalia Anedda: Ha dimostrato carattere, ha affermato la sua supremazia sul fidanzato, ma non è arrivata alla vittoria. Ora è riuscita ad aprire il suo primo ristorante e ha una nuova energia.
  • Palmiro Carlini: Offidano, esuberante e creativo, ha incantato il pubblico con la neurogastronomia, ma non è riuscito a convincere i giudici.
  • Simone Ciccoti: Talentuoso e competente. Era uno dei favoriti della prima edizione, ma non ce l’ha fatta.
  • Masaki Kuroda: Uno dei migliori talenti, è scivolato sul risotto, pagando le sue origini giapponesi e giocandosi così la sua occasione.
  • Luca Natalini: Finalista della seconda edizione di Top Chef Italia, ha dimostrato grande creatività e coraggio. È estremamente ambizioso e ha subito una sconfitta bruciante.
  • Cinzia Fumagalli: Ha superato se stessa e i propri limiti, dimostrando una creatività che non credeva neppure di avere. Ora è cresciuta e potrebbe prendersi la rivincita sul suo passato.
  • Matteo Puccio: In disaccordo con tutti per professione, si sente sottovalutato a prescindere. La sua rivalità personale con Luca potrebbe avere un nuovo esito.
  • Andrea Astolfi Giovane promettente e talentuoso, è stato sfidato ed eliminato alla prima puntata e non ha avuto tempo per mostrare le sue qualità ai giudici.
  • Bonetta Dell’Oglio: Appassionata e competente, è intrappolata nella dicotomia tra l’essere cuoca e l’essere madre. Il giorno della sua eliminazione, non a caso, era presente sua figlia e l’emozione le ha giocato un brutto tiro.

L’hashtag dello show è  #TopChefCup.

I canali social ufficiali sono:

Top Chef, format internazionale ideato da Bravo Media LLC, è un programma prodotto da Magnolia S.p.A. (Banijay Group) scritto da Antongiulio Panizzi, Barbara Strambi, Simone Cordella e Lorenzo Almansi e Francesca Valenti. Per Magnolia il produttore esecutivo è Alessandro Tedeschi; la regia di Alessio Muzi e Marco Manes; il direttore della fotografia è Marco Brindasso. Per Discovery Italia, Nicole Morganti è VP Talent & Production, Roberta Zambroni è il produttore esecutivo.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 513 volte)