ARQUATA DEL TRONTO – A quasi due anni di distanza dalla prima scossa di terremoto, sabato 2 giugno dalle ore 16 nuova riapertura di “Casa Mia” di Lucia Ottaviani, a Trisungo lungo la via Salaria.

L’inaugurazione Aperitivo in ferramenta sarà l’occasione per far conoscere alla clientela gli articoli e ricominciare lì dove tutto si è interrotto a causa del sisma.

Il negozio di ferramenta vende articoli da regalo, hobbystica, casalinghi, materiale edile, fiori e garantisce numerosi regali creativi per la lista nozze.

L’attività è stata riaperta per continuare a fornire il servizio e per ripartire dalle proprie radici. Dopo aver atteso i lavori di riparazione del locale adibito a negozio, la proprietaria e la figlia Maria Francesca Piermarini hanno deciso, con coraggio e caparbietà, di riappropriarsi dell’attività che andava avanti da tre generazioni.

“Casa Mia”, come tutte le attività che gradualmente hanno ripreso vita, segna la vera rinascita del comune di Arquata che riparte da tutto quello che era presente sul territorio, prima del sisma.

Fare acquisti nei piccoli negozi, nelle botteghe alimentari, nelle aziende agricole, consumare nei bar e ristoranti significa donare di nuovo la vita ai paesi che il terremoto ha spazzato via. Solo il coraggio dell’intera popolazione potrà rappresentare il ritorno a una vita normale.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 166 volte, 1 oggi)