CIVITANOVA MARCHE – L’intensificazione del controllo del territorio e lo sviluppo di indagini volte alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha consentito ai finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche di trarre in arresto un 26enne di Civitanova Marche, incensurato.

Quando i finanzieri hanno bussato alla porta di casa, l’odore inconfondibile della marijuana era già presente nell’aria per cui il giovane non ha potuto far altro che consegnare ai militari un barattolo con all’interno alcuni grammi di marijuana. Ma i finanzieri hanno voluto vederci chiaro e su una parete, celato dietro un pannello di legno hanno trovato una aperura che conduceva alla soffitta dove i militari hanno rinvenuto due involucri con all’interno quasi mezzo chilo di marijuana, oltre a 11 vasi con piante di canapa già recise, 18 semi di canapa e tutta l’attrezzatura e fertilizzanti per la coltivazione “indoor” della marijuana, oltre a vario materiale per il confezionamento dello stupefacente.  

Il 26enne, incensurato, è stato arrestato e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria inquirente è stato posto agli arresti domiciliari.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 274 volte)