MARINO DEL TRONTO – Tappa a Marino del Tronto per il nuovo ciclo di visite negli istituti penitenziari, promosso dal Garante regionale per i diritti Andrea Nobili ed esteso ai parlamentari marchigiani. Questa volta all’incontro hanno partecipato i deputati Mario Morgoni del Pd e Giorgia Latini della Lega. Dopo la definitiva chiusura della sezione 41 bis, nelle scorse settimane, sono presenti 73 detenuti (32 con condanna definitiva, 41 in attesa di giudizio) su una capienza regolamentare di 122.

Nell’istituto operano 126 agenti di polizia penitenziaria (in pianta organica 162, assegnati 141), tre educatori, 6 medici Sias (Servizio Integrativo Assistenza Sanitaria), un responsabile e 7 infermieri.

“Ora è importante – le parole riportate dall’Ansa del Garante – essere pronti per quando l’istituto tornerà a pieno regime. Con la chiusura del 41 bis sono stati trasferiti 44 detenuti, ma è in programma l’arrivo di altri, in un numero sostanzioso, da destinare al circuito di alta sicurezza. Questo comporterà un aumento della popolazione carceraria”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 48 volte, 1 oggi)