ASCOLI PICENO – “I cittadini delle aree colpite dal sisma non possono aspettare l’evoluzione della situazione di emergenza senza precedenti, causata da chi ha impedito la nascita di un governo legittimo e fondato sul risultato del voto elettorale. Il decreto deve essere emanato entro due giorni perché ci sono deroghe e scadenze che non possono attendere oltre. Tutti quelli che hanno lavorato al testo sanno che il decreto è pronto, per cui il Presidente della Repubblica solleciti il presidente Gentiloni ad intervenire adesso. Siamo rattristati e ed esprimiamo un fortissimo disappunto per il fatto che, a causa della voluta dilatazione dei tempi rispetto alla nascita di un governo M5s-Lega, a rimetterci siano cittadini che già vivono grandi difficoltà. Quando si parla, appunto, di essere responsabili nei confronti del Paese e consapevoli dei suoi bisogni. Lavoreremo come sempre in modo costruttivo per migliorare il decreto al suo passaggio in Parlamento ma, intanto, è necessaria la sua emanazione“.

Così i parlamentari del Movimento 5 Stelle delle 4 regioni del Centro Italia colpite dal sisma 2016.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)