ASCOLI PICENO – Manca davvero poco al match che decreterà il futuro del Picchio, se sarà salvezza o retrocessione lo scopriremo solo domani sera al termine della gara di ritorno dei playout tra Picchio ed Entella.  I bianconeri proseguono la loro preparazione al Picchio Village, ancora a  parte Cherubin e Favilli, mentre si sono sottoposti a terapie Buzzegoli e Carpani.

Prosegue al Picchio Village la preparazione dei bianconeri in vista della sfida di giovdì sera con la Virtus Entella. Seduta tattica con partita quanto svolto oggi pomeriggio dal gruppo. Hanno lavorato a parte Cherubin e Favilli, mentre si sono sottoposti a terapie Buzzegoli e Carpani. Oggi la seduta di rifinitura è fissata alle ore 15  al Picchio Village a porte chiuse. A seguire squadra e staff raggiungeranno la sede del ritiro pregara.

Sono terminati ormai ieri gli ultimi biglietti che erano rimasti per la Curva Nord. Ci saranno quasi 11mila spettatori sugli spalti, tutti uniti per sostenere il Picchio verso la salvezza!

Il gruppo Ultras 1898 su Facebook: “In occasione della partita di giovedì sera,  gli Ultras 1898 ribadiscono, come già fatto durante tutta la stagione in corso, l’appoggio ed il sostegno incondizionato alla squadra al fine del raggiungimento della salvezza sul campo e la linea di contestazione e totale sfiducia, sia in caso di mantenimento della categoria che di retrocessione, nei confronti della società. Chiunque non si riconosca nel nostro pensiero e nel nostro modo di agire è invitato a non stare al nostro fianco, occupando gli altri settori dello stadio messi a disposizione durante la prevendita. Esortiamo coloro che andranno alla partita a radunarsi con noi a partire dalle ore 18,30 davanti a Food Art per procedere poi, tutti uniti, in corteo verso lo stadio ed a portare con se sciarpe e bandiere per far sì che, prima del fischio d’inizio e durante il match, il Del Duca si colori completamente di bianconero. AVANTI POPOLO PICENO… CHE IL DESTINO CI TROVI SEMPRE FORTI E DEGNI!”

Ricordando il presidentissimo Costantino Rozzi, non potremmo aggiungere altro:” Occorre armarsi di grinta per restare a galla”


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)