ASCOLI PICENO – Si avvicina la 17^ edizione dello Slalom “Città di Ascoli Piceno”, organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno e dall’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo. La ripresa stagionale dell’automobilismo ha riacceso la passione dei piloti che hanno risposto in modo positivo alla chiamata dello staff ascolano, già premiato con le numerose presenze nello slalom di Roccafluvione di aprile.

Sono 64 le richieste di iscrizione dei piloti che affolleranno il pianoro di Colle San Marco domenica prossima. Il bacino di piloti ascolani e delle province limitrofe è notevole e quindi ne scaturirà uno spettacolo che si preannuncia interessante. Nella mattinata piloti e vetture saranno sottoposti alle verifiche sportive e tecniche, che si concluderanno alle ore 11,30.

Dopo la pubblicazione dell’elenco dei verificati e del briefing del Direttore di Gara Fabrizio Bernetti ai concorrenti, si accenderanno i motori alle ore 13 per la salita di ricognizione.

Seguiranno alle ore 14 le tre manches di gara cronometrate in successione, per stabilire chi si arrampicherà con il miglior crono (e naturalmente senza penalità) sui 2900 metri del tracciato rallentato da dodici postazioni di birilli.

Diversi sono gli specialisti al via, compreso il riminese Daniele Ravaioli, vincitore delle due ultime edizioni, che sarà al via con un prototipo Giansoldati-Yamaha. Sarà un bel duello con gli altri favoriti Luca Filippetti di Loreto (Luca’s Car-Suzuki), che in regione ha centrato diversi successi assoluti, l’ascolano Daniele Vellei (Formula Gloria-Kawasaki) e lo jesino Lorenzo Paoloni (Fiat X1/9). Peccato per l’assenza di un altro sicuro protagonista, l’ascolano Andrea Vellei, vincitore delle edizioni 2013 e 2014, per ritardi nella preparazione della sua competitiva monoposto Gloria. Non mancherà poi la battaglia nei gruppi Autostoriche, Attività di Base, Racing Start, Racing Start Plus, Gruppo N, Gruppo A, Bicilindriche, Speciale Slalom, E1 Italia, E2 Silhouette, Prototipi Slalom, E2SS ed E2SC. Parco chiuso e premiazioni saranno sempre sul pianoro di San Marco al termine della manifestazione.

L’organizzazione ringrazia per il supporto Vulcangas, azienda leader nel settore gas liquidi.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 106 volte, 1 oggi)