CIVITANOVA MARCHE – Nella tarda mattinata del 4 giugno grave episodio criminale.

Ignoti hanno assaltato un portavalori a Civitanova Marche, pare anche a colpi di kalashnikov, ma le guardie giurate hanno riposto al fuoco secondo le prime indiscrezioni e i criminali sono fuggiti a mani vuote.

I rapinatori hanno parcheggiato di traverso una Jeep Renegade per sbarrare la strada al furgone che trasportava anche denaro prelevato poco prima in una filiale Ubi Banca a pochi metri di distanza.

Poi hanno sparato alcuni colpi intimidatori verso il mezzo blindato, uno dei quali ha colpito il radiatore. Le guardie giurate hanno risposto al fuoco, mettendo in fuga i banditi, la cui auto è stata poi ritrovata non molto distante completamente bruciata. Non ci sono stati feriti.

Ricerche a tutto tappeto da parte delle Forze dell’Ordine per individuare i responsabili fuggiti con un altro mezzo.

Anche il sud delle Marche è interessato dalla ricerca, in particolare al momento l’area del Fermano.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 268 volte, 1 oggi)