ASCOLI PICENO – Il Colonnello Michele Iadarola assume oggi, 4 giugno, l’incarico di Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno.

Nell’ambito dell’odierna cerimonia di insediamento, presieduta dal Comandante Regionale Marche, Generale di Brigata Gianfranco Carozza alla presenza di tutti i Comandanti di livello dei Reparti di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Fermo nonché una rappresentanza dei quadri Ispettori, Sovrintendenti, Appuntati e Finanzieri degli stessi Reparti, il Col. Michele Iadarola non ha mancato di ringraziare l’Autorità di vertice regionale per la significativa presenza che, oltre a conferire lustro all’evento, tende a confermare la costante vicinanza e attenzione sempre dedicata dalla Superiore Gerarchia alla realtà picena.

Un momento importante – come rimarcato dallo stesso Gen.B. Gianfranco Carozza – che rappresenta sicuramente una continuità dell’impegno del Comando Provinciale di Ascoli Piceno per la tutela delle libertà economiche e che da oggi “passa nelle mani” del Col. Michele Iadarola, Ufficiale Superiore dalle consolidate esperienze e capacità, che saprà sicuramente personalizzare al meglio le future performance del territorio di competenza.

Quarantaseienne, originario di Benevento, laureato in Giurisprudenza, in Scienze della Sicurezza Economico Finanziaria e in Scienze Politiche, il Col. Michele Iadarola giunge ad Ascoli Piceno dopo un iter di molteplici incarichi di comando esercitati nella Guardia di Finanza, che ne hanno consolidato peculiarità di preparazione e formazione in diversi ambiti operativi, perfezionati, da ultimo, presso il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Pescara, retto dall’agosto 2015.

Arruolato nel 1990, dopo la quinquennale istruzione presso l’Accademia di Bergamo ed una prima esperienza all’interno delle Scuole del Corpo di Mondovì e Orvieto, il Col. Michele Iadarola matura diverse esperienze operative presso il Nucleo Centrale di Polizia Tributaria Roma ed i “Reparti speciali” del Corpo.

Ha affinato le proprie conoscenze all’interno del Centro di Reclutamento della Capitale, distinguendosi per i contributi di specialità forniti nell’ambito del proprio incarico di Capo dell’Ufficio Contenzioso e di Perito selettore all’interno delle Commissioni concorsuali per la selezione degli aspiranti finanzieri di ogni grado. Dal 2007 al 2011 l’Ufficiale esercita l’incarico di Comandante del Nucleo di Polizia Tributaria di Caserta, un periodo professionale particolarmente “fertile”, caratterizzato da un forte impegno in un territorio connotato da alta densità criminale, con il conseguimento di importanti risultati operativi nel contrasto ai traffici illeciti di diversa natura.

Nel periodo successivo – e fino all’agosto del 2015 – il Col. Michele Iadarola raffina il proprio excursus presso il Reparto Affari Giuridici e Legislativi del Comando Generale del Corpo, dove completerà l’esperienza capitolina quale Ufficiale di collegamento presso la “Società Generale d’Informatica S.p.A.”.

Gli impegni nel nuovo incarico – ha chiosato il Col. Michele Iadarola – non saranno mai disgiunti dall’osservanza dei precisi doveri di Legge che tratteggiano l’irrinunciabile esigenza di trasparenza, in un rapporto che vede le Fiamme Gialle sempre particolarmente attente e sensibili alle esigenze di tutela della collettività.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 233 volte, 1 oggi)