MALTIGNANO – Il 14 giugno, alle 21, presso il ristorante Villa Fanini di Maltignano, si terrà la prima edizione del “Maltino d’oro” organizzata dalla amministrazione comunale di Maltignano con i finanziamenti del Ministero dei Beni Culturali e Turismo destinati ai comuni del cratere. A comunicarlo, il sindaco Armando Falcioni.

L’iniziativa è volta ad incentivare la ripresa di vitalità e del senso di appartenenza della comunità, nonostante questa sia stata ferita dal recente sisma che ha portato note conseguenze sul territorio.

Per tale motivo il comune di Maltignano ha pensato alla valorizzazione di quei giovani talenti locali che in modo silenzioso, senza proclami o titoloni, si stanno affermando o si sono affermati in vari campi della società, da quello lavorativo a quello sportivo fino a quello culturale anche in base alle segnalazioni ricevute, nell’ambito di un incontro con tutta la popolazione per condividere questo senso di appartenenza.

Il programma prevederà una breve introduzione di aggiornamento alla popolazione sulle motivazioni della iniziativa, anche alla luce della ricostruzione del paese ed al termine, prima di un intrattenimento musicale, l’amministrazione comunale illustrerà ai presenti l’attività in cui il giovane talento si è distinto insieme alla consegna di un piccolo ricordo.

Questi i giovani talenti maltignanesi segnalati e la disciplina in cui si sono distinti:

Francesco Pezzuoli, Start Up;

Alessandro Consorti, Sport;

Giorgia Spurio, Cultura;

Ruud Koutiky, Sport;

Flauvios Ciurciumaru, Musica;

Lucia Fratini, Musica;

Serena Forcina, Musica;

Riccardo Ripani, Sport;

Andrea Cinciripini, Università;

Alberto De Angelis, Cinema e cortometraggi;

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 44 volte, 1 oggi)