ARQUATA DEL TRONTO – Giovedì 21 giugno dalle ore 19 al Belvedere Forca di Presta-Macchia Alta di Arquata del Tronto, nuovo appuntamento del Festival dell’Appennino.

Forca di Presta sarà lo scenario ideale per “Solstizio d’estate” con musica, ristoro, osservazione astrale.Il programma prevede numerose iniziative. Il ritrovo è previsto per le ore 19, al Belvedere dove sarà allestito un ristoro.

A seguire, ci saranno la Dimostrazione di Falconeria con Rapaci a cura di Giovanni Granati Falcong, il Laboratorio a cura dell’ Ecomuseo Monte dell’Ascensione  ” i semplici nel laboratorio dell’alchimista”, il Concerto di Daniele Cannella in “parte di viaggio: zaino, chitarra e voce”, la Conferenza del Prof. Mario Polia “Da sol invictus a San Giovanni: meditazioni sul solstizio d’estate, la musica di Adriano Sangineto, un’ arpa sul balcone dei Sibillini “Synantys”. Chiuderà l’evento la Conferenza astronomica a cura di Massimo Del Savio.

Il Belvedere è facilmente raggiungibile con 30/40 minuti di cammino. Gli organizzatori raccomandano di parcheggiare nell’area sottostante il Rifugio degli Alpini a Forca di Presta, seguire la strada bianca e i segnali del Festival che verranno posizionati. La strada è interdetta al traffico, solo gli  autorizzati potranno accedere con le auto. È possibile usufruire di un punto ristoro, in alternativa cena al sacco.

Consigliato portare con sé una torcia per il rientro, stuoie o plaid per sedersi sul prato e munirsi di abbigliamento adatto per la notte, perché le temperature scendono con il calar del sole, preferibilmente antivento.

Il Festival dell’Appennino 2018, “Walking to the culture” è un progetto – spiegano gli organizzatori – realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno nell’ambito delle misure di contrasto alle conseguenze del sisma, che quest’anno si apre a una innovativa promozione turistica del territorio fatta di escursioni, spettacoli, musica, performance teatrali nei borghi montani realizzate dai giovani anche in lingua inglese, laboratori alchemici.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte, 1 oggi)