ASCOLI PICENO – “Dopo circa dieci mesi di assedio la Sport Smile srl, gestore della Piscina Comunale di Ascoli Piceno, può respirare aria di vittoria. L’ultimo ricorso avanzato, da parte di un’associazione di nuoto, sconosciuta a tutti i frequentatori della piscina comunale e sconosciuta al Comune di Ascoli, settore sport, è stato vinto dall’attuale gestore della Piscina”.

Così si apre la nota di Sport Smile srl:Dopo varie peripezie la Sport Smile srl grazie alla attenta gestione della situazione del sue legale Avvocato Mario Consorti di Martinsicuro raccoglie accoglimento totale sulla stagnante questione di accesso alla piscina comunale – si legge nel comunicato –  Abbiamo subito accuse e sentenze da persone che non erano a conoscenza della questione piscina e senza sapere cosa è una piscina ed ora a distanza di mesi finalmente la legge ci dà nuovamente ragione. Dopo l’infondato ricorso della Società Albatros vinto nel mese di dicenbre 2017 ora il gestore della piscina comunale vince e definitivamente il ricorso in secondo grado contro la società Water Life che opera in Ascoli Piceno nella piscina Tonic”.

Grande la soddisfazione del responsabile della piscina Attilio Garbati che ci spiega che la gestione sta organizzando il verde esterno per permettere agli utenti di utilizzare la struttura anche nei mesi estivi, che stiamo organizzando dei centri estivi per i bambini/ragazzi di Ascoli Piceno: “Stiamo ospitando i centri Educamp organizzati dal CONI, che ospiteremo ed offriremo la nostra professionalità alla città di Amatrice, di Rieti e di altri paesi situati vicino alla Città di Ascoli Piceno. Nel verde adiacente alla piscina si è allestito un campo da calcetto, uno da beach volley e/o beach tennis, un campo di bocce, un solarium e soprattutto un presidio a norma che consente agli utenti di uscire fuori al verde e poi rientrare – prosegue – La piscina aperta sino ad agosto offre tutte le attività inerenti all’acqua a tutti i cittadini , alle varie organizzazioni, agli enti, alle comunità vicine, ai paesi vicini oltre ai nuovi centri estivi che hanno dato la possibilità di organizzare ulteriori spazi per aiutare i bambini nei propri laboratori, nel divertimento e nell’ attività sociale”.

I ringraziamenti della Sport Smile srl vanno al proprio avvocato, ai propri collaboratori che hanno dato forme di professionalità elevatissime in “situazioni di disagio e preoccupazione”, ed a tutti gli utenti che negli ultimi mesi hanno regalato un sorriso alla piscina comunale di Ascoli Piceno.

Ciliegina sulla torta, la Nazionale di nuoto Italiana ha convocato due giovani nuotatori della ASD Delphinia Team Piceno (che rappresenta la parte agonistica della piscina): Lisa Maria Iotcu, anno 2004, alla Mediterranean Cup di Cipro e Stefano Di Cola, anno 1998, ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 438 volte, 1 oggi)