ASCOLI PICENO – La Milanesiana, il festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, approda ad Ascoli Piceno il 15 e 16 luglio con due incontri al Teatro dei Filarmomici e un’esclusiva mostra dal titolo “Luigi Serafini. Le storie naturali” che si terrà al Forte Malatesta nella città di Ascoli Piceno.

Una nuova importante collaborazione per La Milanesiana quella con Regione Marche e i comuni di Ascoli Piceno e Arquata del Tronto. Due serate introdotte da Francesca Filauri, che sono anzitutto un omaggio a una terra ferita in profondità dal terremoto. Nel primo appuntamento si parlerà di Dio, tra arte e scienza, con Vittorio Sgarbi e Giulio Giorello, seguiti da un concerto di Morgan. La seconda serata invece porta anche ad Ascoli Piceno lo spettacolo teatrale “Ti ha ucciso la Sicilia travolta dall’Italia. A 50 anni dal ’68, il terremoto del Belice. Epica, destino e vita di Ludovico Corrao, il ricostruttore” di Pietrangelo Buttafuoco. Liberamente tratto dal poemetto “I funerali di Ludovico Corrao” di Emilio Isgró e andato in scena anche a Milano il 9 luglio, alla Centrale dell’Acqua. A chiudere la serata un concerto di Paola Prestini e Jeffrey Zeigler del Kronos Quartet.

La Milanesiana è un festival internazionale arrivato alla sua diciannovesima edizione.  E’ una rassegna estiva nata a Milano che si sviluppa come un viaggio in Italia attraverso le città e le province, lungo tutto l’arco dell’anno. I suoi valori sono: la lettura, l’ascolto, il dialogo, la cultura dello sguardo. La sfida è di attraversare le frontiere contaminando le diverse forme artistiche, avvicinando culture diverse, creando ogni sera un confronto inedito e unico. Simbolo della manifestazione è una rosa, creata da Franco Battiato e “reinventata” ogni anno rispetto al tema scelto: quest’anno “Il Dubbio e la Certezza”.

In programma inoltre la mostraLuigi Serafini. Le storie naturali” al Forte Malatesta di Ascoli Piceno, dal 15 luglio al 30 settembre. Inaugurazione il 15 luglio alle 17.30 con Vittorio Sgarbi, Luigi Serafini, Stefano Papetti, Curatore delle collezioni comunali di Ascoli Piceno. A introdurli Francesca Filauri. Con un intervento di Elisabetta Sgarbi.

Gli incontri saranno ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti. L’evento è organizzato in collaborazione con Regione Marche, Comune di Ascoli Piceno, Comune di Arquata del Tronto, Intesa SanPaolo, Fondazione Sgariglia, Fainplast, Fondazione CARISAP, Circolo Culturalmente Insieme.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte)