ASCOLI PICENO – Dal 10 luglio, sarà possibile visitare la mostra “Gioielli storici ‘400 ‘500 per la Quintana di Ascoli Piceno” alla Pinacoteca Civica di Ascoli.

“Questi gioielli nascono da un attento studio di forme e smalti – spiega Monia Vallesi – l’idea della produzione dei Gioielli storici 400-500 nasce dalla mia nuova linea Ceramiche Artistiche Bijoux”.

L’artista ascolana, titolare del Laboratorio Ceramiche Artistiche, in Corso Mazzini, esporrà la collezione di gioielli dedicati alla Quintana fino al 2 settembre, nell’affascinante scenario della Pinacoteca Civica.

“La mia scelta nasce dalla mia grande passione per la Quintana di Ascoli – prosegue la Vallesi–  dall’età di 13 anni ne faccio parte come chiarina comunale, nel 2016 ho realizzato i pali di Luglio e Agosto per la Quintana e nel 2017 ho realizzato il palio arcieri. Ho pensato che, riproducendo gioielli di quell’epoca e del Crivelli,  avrei coniugato la mia passione per la ceramica con quella per la celebre rievocazione storica, ottenendo un lavoro apprezzabile. Già nel 2017 i Gioielli storici hanno partecipato alla mostra effettuata dal Comune di Ascoli Piceno “Abiti storici  della Quintana al Forte Malatesta”, per quest’anno ho voluto provare un’esposizione  che prevedesse una mostra dedicata esclusivamente ai gioielli.”

Il lavoro della ceramista Monia Vallesi è molto conosciuto nella città di Ascoli e largamente apprezzato. La sua ispirazione al Crivelli hanno prodotto numerose opere, concepite e realizzate all’interno della sua bottega “Ceramiche Artistiche”.

“Manipolando la terra bianca in bassorilievo, decorando i medaglioni con smalti lustrati ad alta temperatura , ultimandoli con oro zecchino antico a terzo fuoco, – conclude l’artista Monia Vallesi – nasce la linea “Gioielli Storici ‘400 ‘500 per la Quintana di Ascoli Piceno“.

Patrocinata dal comune di Ascoli e da Musei Civici, la mostra sarà permanente dal 10 luglio al 2 settembre alla Pinacoteca Civica. Per seguire gli aggiornamenti, potrete visitare la pagina social Ceramiche Artistiche di Monia Vallesi.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 159 volte, 1 oggi)