ASCOLI PICENO – Sciabolate sferrate con il pennello non riconducibili a nessuna forma reale, ma che affermano la creatività di un artista libero dai condizionamenti imposti dal confronto con la realtà.

Ecco ,in sintesi, cosa rappresenta il Palio della Quintana di agosto, realizzato da Silvio Formichetti e svelato questa mattina 26 luglio nella sala della Ragione a palazzo dei Capitani ad Ascoli. Nell’occasione, oltre alla guida dei festeggiamenti in onore di Sant’Emidio, sono state presentate anche le nobildonne del Gruppo Comunale.

Si tratta di: Alice Sperandio Nobildonna del Magnifico Messere, Ilaria Bruni Nobildonna del Quartiere di San Venanzo, Maria Giulia Zeller Nobildonna del Quartiere di Sant’Emidio, Veronica Valenti Nobildonna del Quartiere di Santa Maria Intervineas e Sabina Croce Nobildonna del Quartiere di San Giacomo.

Hanno partecipato alla cerimonia di presentazione il Vice Sindaco Donatella Ferretti, il presidente del Consiglio degli Anziani della Quintana Massimo Massetti, l’autore del palio Silvio Formichetti, il sindaco del Comune di Pratola Peligna (città natale di Silvio Formichetti) Antonella Di Nino, il professor Stefano Papetti, il Vice Prefetto Vicario di Ascoli Anna Gargiulo e Vincenzo Castelli del Comitato Festeggiamenti Sant’Emidio.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 468 volte, 1 oggi)