OFFIDA – Nel pomeriggio del 26 luglio si è tenuto il Consiglio comunale di Offida. Otto i punti all’ordine del giorno. Assenti Luigino Nespeca, Luciano Mariani e Ermanno Mandozzi.

L’assise è iniziata alle ore 15:10 e il primo punto, sull’approvazione dei verbali della seduta precedente è passato all’unanimità.

Nel secondo punto,passato all’unanimità, il Consigliere Maurizio Peroni ha richiesto l’adesione di Offida al Nelson Mandela International Day. Dopo che il 18 luglio scorso, durante la decorrenza del centenario della nascita di Mandela, il Palazzo comunale è stato illuminato con i colori del Sudafrica, il prossimo 24 settembre Offida parteciperà al Nelson Mandela Peace Summit incentrato sulla pace globale dove verranno ricordate tutte le iniziative fatte in onore di Madiba.

Il Sindaco Valerio Lucciarini ha poi chiesto di accorpare i punti 3,4 e 5, per poi procedere alla votazione singola.

Questi hanno riguardato la verifica del permanere degli equilibri generali di Bilancio, l’assestamento di Bilancio di Previsione e il documento unico di programmazione 2019/2021.

Roberto D’Angelo: “Come da regolamento, entro fine luglio, avremmo dovuto verificare il Bilancio e l’assestamento. Ebbene non abbiamo grandi variazioni da sottolineare e questo dà la misura della bontà del lavoro fatto. Il risultato è stato ampiamente discusso in Commissione Bilancio ed è positivo. Per quanto riguarda l’assestamento sostanzialmente ci sono delle variazioni entrate in campo da aprile a oggi che non modificano la sostanza del Bilancio dl 2018 al quale è stato iscritto, per esempio, il contributo per il Serpente Aureo, proveniente dagli Sms solidali. Per quanto riguarda il documento unico di programmazione, siamo al primo step, ovvero alla presentazione della documentazione. Il secondo step sarà a novembre, mese entro cui bisognerà apportare le eventuali modifiche e poi si passerà all’approvazione, nel Bilancio di previsione 2019”.

Il Consigliere di opposizione Andrea D’Angelo ha dichiarato il suo voto politico contrario ma ha espresso la sua soddisfazione per l’assestamento così come l’ha spiegato l’assessore.

I tre punti sono passati a maggioranza con 9 voti favorevoli e 1 contrario (Andrea D’Angelo)

Il 6 punto ha riguardato la modifica del regolamento sulla cassa economale. L’Assessore Roberto D’Angelo ha spiegato che verrà introdotta una carta prepagata per i dipendenti e utenti del Comune, allo scopo di velocizzare, snellire, sburocratizzare, le operazioni.

Il Consiglio si è espresso favorevolmente all’unanimità

Il Sindaco ha poi presentato una comunicazione Ciip (punto 7) sull’approvazione del Bilancio consuntivo dell’assemblea che risulta in equilibrio.

Il punto passato a maggioranza con 9 voti favorevoli e 1 astenuto (Andrea D’Angelo)

Il Consigliere Alessandro Straccia ha invece presentato una modifica al regolamento comunale riguardante le richieste di patrocinio o di utilizzo di aree comunali. Tutti coloro che faranno domanda al Comune di Offida dovranno  sottoscrivere una rispetto nei confronti dei principi sanciti dalla Costituzione. Di fatto una dichiarazione contro il razzismo, la xenofobia e contro la divulgazione di tutti i messaggi impropri.

Andrea D’Angelo: “Mi asterrò dalla votazione perché penso che la delibera, giusta nei principi, vada però maggiormente sviluppata. Auspico altri momenti di incontro anche al di fuori della Commissione. Le persone hanno idee politiche diversa ma non necessariamente non condividono i principi della Costituzione. Bisogna insegnare a tutti il valore delle leggi, perché l’unica persona pericolosa è colui che non le rispetta”.

Valerio Lucciarini: “Sono favorevole all’ordine del giorno perché non vogliamo perdere l’occasione di rappresentare la nostra contrarietà ai fenomeni razzisti, xenofobi e di violenza. Non si possono stigmatizzare questi atteggiamenti irriverenti nei confronti delle persone, dell’umanità. Non si può nemmeno scordare l’emotività passionale della resistenza italiana che ci ha permette oggi di vivere in libertà. Occorre avere rispetto verso le persone che scappano da guerre portandosi dietro solo bagaglio di storie tragiche. Dobbiamo nutrire lo spirito che determina il cambiamento del mondo anche partendo da atti come questo, che hanno a che fare con la solidarietà, la pace e l’accoglienza.

Soprattutto quando l’atteggiamento del nostro Governo aumenta l’odio con continui slogan che nulla hanno a che fare con la viscerale passione ideale di Offida. E che qui non attecchiranno mai.

Il punto è passato all’unanimità dei presenti perché Andrea D’Angelo ha abbandonato l’aula.

Al termine del Consiglio Lucciarini ha augurato a tutti una buona estate offidana.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 63 volte, 1 oggi)