CASTIGNANO – Di certo non si annoieranno gli spettatori che seguiranno la XXIX edizione di Templaria Festival, dedicata alle origini dei Pauperes commilitones Christi templique Salomonis, la Milizia dei Poveri Cavalieri di Cristo del Tempio di Salomone, passati alla storia come Templari.
 
Le ormai famose Notti da Medioevo castignanesi quest’anno, oltre a riconfermarsi con le cinque serate di spettacoli che animeranno l’intero festival, offriranno l’opportunità di godere di due grandi firme della ricerca storica che, oltre ad essere due dei più grandi storici italiani e internazionali e docenti legati all’approfondimento, sono anche degli eccellenti narratori.
 
Il Prof. Alberto Melloni, ordinario di storia del Cristianesimo presso l’Università di Modena-Reggio Emilia, il 17 agosto 2018, con la conferenza dal titolo “Origine dell’ordine del tempio tra mito e realtà”, si occuperà della nascita dei Cavalieri Templari, cercando di distinguere tra storia e leggenda. Un percorso che, in base ai pochi documenti esistenti, tenterà di districarsi all’interno delle molteplici narrazioni storiche che si sono avvicendate sull’appassionante parabola dell’Ordine del Tempio.

Impegnato nella costante collaborazione con il programma televisivo “La grande storia” di Rai 3, il Prof. Melloni ha alternato ad essa attente analisi sul canale tematicoRai Storia. Inoltre ha creato e conduce “Il Sabbatico” su Rai News 24, programma che propone un approfondimento sulla cultura e sulla spiritualità nella società contemporanea. Dal 2000 scrive per il «Corriere della sera» di Milano.

Il giorno 18 Agosto 2018, con il suo intervento dal titolo “La Croce e la Spada – l’Origine dei Cavalieri del Tempio” il Prof. Valerio Massimo Manfredi amplierà i confini di una delle tante trame della sua l’indagine storiografica sui grandi guerrieri della storia, passata per i mitici mantelli rossi spartani e le legioni romane, riflettendo sulla singolare, nuova figura del soldato di Cristo, insieme monaco e cavaliere.

Il Prof. Manfredi, oltre ad essere conosciuto per le sue molteplici ricerche storico-archeologiche e ad aver curato diversi programmi televisivi, tra i quali “Stargate – Linea di Confine” e “Impero” su La 7, ha raggiunto la fama presso il grande pubblico con i suoi numerosi romanzi storici, dalla trilogia Alexandros, ispirata ad Alessandro Magno alle Idi di Marzo che raccontano gli ultimi giorni di Giulio Cesare.

Già da diversi anni, Templaria Festival dedica uno spazio sempre più ampio e profondo alla ricerca storica, arricchendo dunque con appuntamenti di qualità e incontri tematici il suo già ricco programma. 
 
L’antico borgo, completamente immerso in un’atmosfera magica, fatta di colori, suoni e profumi di un antico passato è già in sé un’esperienza indimenticabile. Al suo interno, i vicoli, le strade, le piazze, i teatri pullulano della migliore e più ampia offerta di spettacoli medievali del territorio italiano. Tra uno spettacolo e l’altro, è possibile assaggiare prelibatezze realizzate in base alle tecniche gastronomiche e ai riti della mensa dell’Età di Mezzo e ispirati dai primissimi ricettari risalenti ai secoli XIII e XIV.  Tutto ciò rende le Notti da Medievo del Festival una manifestazione unica nel suo genere perchè completa sia dal lato dell’intrattenimento che dal punto di vista dell’approfondimento. Appuntamento dunque dal 17 al 21 con Templaria Festival. Le uniche e irripetibili Notti da Medioevo di Castignano.

Attori, mangiafuoco, giocolieri, istrioni, menestrelli, danzatrici. Più di 150 artisti, per il più grande spettacolo medievale di tutta Italia, si alterneranno sui palchi naturali del borgo, nelle vie, nelle piazze, nei vicoli di Castignano per mettere in scena lo spettacolo delle Notti da Medioevo.

 Dopo aver analizzato e portato in scena, nelle precedenti edizioni, tutti i contesti e le motivazioni che portarono alla tragica fine dell’Ordine dei nati come Poveri Cavalieri di Cristo, poi divenuti il famigerato e leggendario Ordine dei  Cavalieri Templari, questa edizione si concentra sulle sue origini.

La variegata e straordinaria grande famiglia di artisti che vi trasporteranno in questo misterioso e affascinante argomento è composta da:

 Futhark Folk

Porteranno nelle piazze la meraviglia delle cornamuse e la potenza dei tamburi.


Sturm Und Drunk

Artisti itineranti che portano per le vie musiche e danze medievali ritmate e vivaci.


Tre Cipolle

Spettacolare musica medievale per farvi danzare a tutte le ore.


Giullari Di Spade

Artisti da otto generazioni, vantano musiche e sonorità frutto di un’antica esperienza.


Vagus Animis

Riportano alla luce la figura del musicista del Medioevo con proposte e musiche evocative.


Bohemian Bards

Musicisti di fama internazionale che dalla Repubblica Ceca spaziano dalle musiche medievali della tradizione fino al Medieval Folkrock.


I Cimbali

Musica polifonica in un repertorio che spazia dal sacro al profano in una perfetta sinergia di voci.


Fera Sancti

Emozionanti combattimenti mostrano tecniche schermistiche con l’uso di diverse  armi per uno spettacolo d’impatto.


Il Rimattore

Straordinario menestrello dalla rima sciolta che fonde comicità e improvvisazione riuscendo a stupire e incantare gli spettatori con esilaranti racconti. Un’esilarante giullarata in rima improvvisata, dove lo spettatore inventa e diventa il copione.


Compagnia Di Santo Macinello

Spettacolo di narrazione che coinvolge grandi e piccini garantendo simpatia e comicità.


In Flames

Tra la gente arrivano i giganti, da lontano li vedono i passanti. Spettacolo su trampoli.


Sguardi D’oriente

Simbolo di sensualità orientale da sogno, volteggiano tra veli e sguardi misteriosi.


Falcong

Spettacolo per tutte le età. Lupi e rapaci in volo libero e la fantastica empatia tra uomo e animale sulle dolci note dell’arpa.


Nadari Giullari

Spettacolo tutto da ridere e da gustare dove la comicità si intreccia a tecnica ed abilità.


Circopla’

L’essere umano alla ricerca di un equilibrio tra bene e male, luce ed oscurità, affronta e rifugge la sua realtà di dualistico disequilibrio.

 

La Combriccola dei Lillipuziani

Due sgangherati giullari vi mostreranno quanto sia difficile guadagnarsi il pane tra strade e contrade.

Giullari Del Diavolo

Spettacolo comico che cattura l’attenzione della gente coinvolgendola in un viaggio dove il virtuosismo della giocoleria si accompagna alla parodia e all’improvvisazione creando un’atmosfera di divertimento e trasgressione.


Il Gobbo Di Cicignano

Irresistibile comicità e giocoleria del gobbo alto poco più di un nano, più povero di un topo più ricco di un sultano.


Tetraedro 

ALL’OMBRA DEI TEMPLARI

La prima creatura di Dio è stata la luce. La seconda, le ombre che essa ha prodotto.

La storia ci insegna che l’animo umano è Pellegrino, ricercatore di Verità. Un costante cammino alla ricerca di un equilibrio più stabile.

L’Ordine dei Templari è connubio di cielo e terra, di mistico e mortale; è il patto dell’uomo con ciò che non riesce a mettere a fuoco di Sé e della storia che lui stesso intesse nel suo peregrinare. I Cavalieri Templari hanno fatto sí che ogni ombra dell’animo umano fosse più visibile, più terrena.


Luci Sulla Danza 

LA NASCITA DEI CAVALIERI DEL TEMPIO – Qui si narra di quei monaci, prodi cavalieri che, nati poveri e straccioni, crebbero fino a divenire leggenda, combattendo i mori in Terrasanta. Due secoli di storia e fu l’eternità. Qui si narra la vera storia dei Cavalieri del Tempio, qui si narra la vera storia dei Templari.


De Alchimia

Il mondo mistico dell’alchimista raccontato con una serie di mirabolanti esperimenti chimici tra risate e divertimento.


Mercenari D’oriente 

Monaci, mistici, guerrieri di un’antica confraternita vi colmeranno di adrenalina con un intenso spettacolo di fuoco e acrobatica.


Teatro Teonico

Giocolerie medievali di giovanissimi saltimbanchi.


Danze Medievali Di Todi 

Partendo da una ricostruzione dei movimenti delle danze medievali, propone una rivisitazione con personali coreografie, mantenendo i dettami dell’epoca.


Compagnia Dell’oca Mafalda

La vita al mulino è sempre in gran fermento e lo spettatore ne partecipa contento.


Le Carceri

Varcata la soglia i peccatori in catena scontano la loro punizione. Torture, urla e patimenti.


Focus Vitae

Per le vie i tamburi risuonano mentre le fiamme degli uomini di fuoco si innalzano al cielo.


I Monaci Templari

I primi Cavalieri che vagano cercando nuovi adepti per divenire Templari numerosi e potenti.


I Lebbrosi

A terra sono accasciati i condannati a pustole e piaghe segnati da un destino infame.


Fra Trombon de Chiavavalle

Varcata la soglia dell’angusto luogo di pentimento, i frati confessori invitano alle risate per scongiurare il patimento.

Delta Projections

La facciata della chiesa di San Pietro si trasforma in una grande interattiva linea del tempo che, dalle orgini, traghetta i Cavalieri Templari fino a noi, avvolti da mistero e suggestioni tridimensionali.

SPETTACOLI FINALI

17 AGOSTO Compagnia dei Folli

IN FABULA

In un susseguirsi di forti suggestioni rivive il duello, vecchio come il mondo, fra la Luce e le Tenebre. Le Stelle, la Luna, il Sole, danno vita ad una fiaba (‘In fabula’ significa appunto ‘dentro la fiaba’), che le vede fieramente opposte alle nemiche Tenebre. Queste ultime tentano di avere la meglio rapendo la bella fata Amaltea e tramutandola per mezzo di un malefico sortilegio in una strega, piegata al volere delle forze del buio. Quando il perfido disegno sta per realizzarsi, il Sole ingaggia una strenua lotta con le Tenebre sconfiggendole senza scampo, grazie alla sua forza fatta di fuoco e di luce. Spogliando la strega, il Sole libera così dal perfido incantesimo la fata Amaltea e ribadisce la sacra, incontestabile supremazia della luce sulle tenebre.

18 AGOSTO Teatro del Ramino

ANIMUS

un percorso a ritroso verso l’origine delle passioni. Un racconto ancestrale che ripercorre il cammino umano segnando l”alfa e indicando l’omega, tracciando i confini della grotta dei rituali dionisiaci e indicando le  rotte verso i templi dell’apollineo. Il periplo della vita in un gioco di giullari.

19-20-21 AGOSTO COMPAGNIA DEI FOLLI

LA MALEDIZIONE DI GIUDA

Il male è sempre stato in agguato fin dall’antichità, frutto del lato più oscuro di ogni essere umano. 
Proprio questo lato oscuro fa si che Giuda tradisca Gesù, ammaliato da forze maligne alle quali non riuscirà a resistere donando loro il Sacro Graal e scatenando una maledizione che riempirà il mondo intero di guerre e sofferenze per secoli. A protezione dei più deboli, da sempre i più sofferenti nelle guerre tra grandi fazioni, solo un gruppo di cavalieri senza padrone e dal cuore puro. Essi riusciranno a distruggere il maligno, riunendosi con un giuramento sotto un unico vessillo divino: quello dell’Ordine dei cavalieri Templari.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 235 volte)