ASCOLI PICENO – Migliaia di turisti hanno letteralmente inondato il villaggio di Ascoliva Festival, nel giorno di San Lorenzo. Visitatori provenienti da ogni parte d’Italia e anche dall’estero hanno apprezzato le olive proposte dagli otto produttori e hanno visitato i vari stand di altri prodotti del territorio. Un vero e proprio boom di presenze soprattutto nella fascia tra le ore 20 e le 22,30, ma il flusso di visitatori si è prolungato anche nelle ore successive.  Apprezzato anche il laboratorio della Cia sull’anice verde di Castignano. Intanto domani sera torneranno gli appuntamenti del programma culturale di Ascoliva Lab, iniziativa supportata dalla Fondazione Carisap, con il primo appuntamento, alle ore 19, con “A scuola di Dop – Conosciamo le aziende del Consorzio “Dall’albero alla tavola, impariamo come si fa la Dop e come si riconosce l’originale”. Degustazioni di olive in salamoia e farcite guidate dal professor Leonardo Seghetti su iniziativa del Consorzio tutela valorizzazione oliva ascolana del Piceno Dop. Il 13 agosto, stesso orario, la seconda lezione-degustazione, con altre aziende, sempre per il ciclo “A scuola di Dop”.

LE MASSAIE SI ISCRIVONO ALLA GARA – Stanno già arrivando le prime iscrizioni, all’indirizzo segreteria@ascoliva.it (lasciando nome, cognome e recapito telefonico), all’attesa gara delle massaie che si svolgerà il prossimo 16 agosto, a partire dalle ore 19, al villaggio di Ascoliva Festival, e che sarà presentata dal dottor Mauro Mario Mariani, angiologo e mangiologo. La massaia che preparerà l’oliva ripiena ascolana più buona riceverà un apposito Premio Ascoliva.  Le iscrizioni si chiuderanno nella giornata del 13 agosto.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 105 volte, 8 oggi)