ASCOLI PICENO – Il Gran Premio di Austria si conclude a punti per entrambi i piloti del Marinelli Snipers Team. Serviva un buon risultato e un’ iniezione di fiducia e così è stato. Sia Tony che Romano hanno mostrato un bel feeling con le rispettive moto, in quasi tutti i turni e nelle varie condizioni di pista. Oggi, in Moto3, Tony perde il contatto con il gruppo di testa nelle fasi iniziali della gara ma non si perde d’animo e stringe i denti lottando fino alla linea del traguardo dove riesce a centrare la nona posizione. Romano non parte benissimo ma rimane concentrato e recupera posizioni fino all’undicesima piazza. Tra due settimane di nuovo in pista, a Silverstone, per il dodicesimo round della stagione. 

Tony Arbolino: “Oggi mi sono divertito, tanti sorpassi, una bella gara e stiamo crescendo. Purtroppo ho perso il contatto con gruppo nei primi giri, non avevo il massimo feeling all’inizio ma poi sono riuscito a compensare un po’. Siamo sempre più vicini, gara dopo gara, ad ottenere risultati importanti. Ci riproviamo in Inghilterra” .

Romano Fenati: “Sono contento della gara perché, dopo le cadute e i ritiri delle ultime tappe, avevamo tutti bisogno di portare a casa un risultato. Il feeling con la moto è sempre stato buono per tutto il weekend e adesso cerchiamo di fare un ulteriore step in avanti a partire da Silverstone“.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 48 volte)