ASCOLI PICENO – Un appuntamento imperdibile per divertirsi, mettersi alla prova con giochi fantasiosi, ascoltare musica e, soprattutto, fare del bene. Un connubio di attività e buoni propositi racchiuso nell’iniziativa promossa questa mattina, in conferenza stampa, alla presenza dell’assessore alla cultura Piersandra Dragoni e degli organizzatori dell’evento “Nessun dorma senza frontiere”.

Dal 23 al 26 agosto presso il campo Squarcia prenderanno il via la quattro giorni realizzata dall’Associazione “Nessun Dorma” in collaborazione con il comune di Ascoli Piceno. Obiettivo della manifestazione è quello di raccogliere fondi da destinare agli ospedali di Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Tutto nasce da eventi luttuosi che colpirono anni fa alcune famiglie di Spinetoli, tra cui la nostra – spiegano Alessandro e Alfredo Gagliardi, rispettivamente presidente e segretario dell’Associazione – Nostro fratello Leonardo di 4 anni e altri due ragazzi, Daniele e Antonio, morirono anni fa perché malati di tumore. Nonostante una perdita così grande noi, assieme alle altre due famiglie, unite in questo tragico destino, abbiamo deciso di fare qualcosa, attivamente, per supportare i reparti pediatrici degli ospedali, affinché ci fossero apparecchiature sempre più nuove ed utili per la cura dei bambini”.

Da qui è nata l’idea dell’Associazione e delle numerose iniziative – proseguono gli organizzatori – che in dieci anni ci hanno permesso di raccogliere circa cinquantamila euro. L’iniziativa che aprirà i battenti il 23 agosto si terrà ad Ascoli e ci auguriamo una grande partecipazione”.

L’amministrazione comunale è fiera di supportare iniziative di così grande valore sociale – afferma Piersandra Dragoni – Questi ragazzi sono riusciti a trasformare qualcosa di devastante in bene e amore per gli altri. Non solo, ci sono riusciti organizzando un evento che, come si evince dal ricco programma, siamo certi riuscirà a coinvolgere tutti, ragazzi, famiglie e bambini”.

Dalle 16 il campo Squarcia sarà aperto al pubblico e l’ingresso sarà libero; al suo interno sarà possibile acquistare un biglietto al costo di 6 euro per affrontare il percorso su un gonfiabile lungo circa 150 metri, di gustare piatti tipici negli stand enogastronomici, di comprare i biglietti della lotteria o assistere ai concerti serali delle band che parteciperanno alla manifestazione. Il ricavato sarà devoluto ai reparti pediatrici dei due ospedali”.

Si segnala che al costo di 20 euro, grazie alla collaborazione con l’associazione Prime, sarà possibile acquistare un biglietto unico per accedere al percorso sul gonfiabile e partecipare al Silent Party che si terrà presso i giardini dell’Arengo il 25 agosto.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 265 volte, 1 oggi)