COMUNANZA – L’intensa attività di controllo del territorio attuata dai Carabinieri del Comando Provinciale durante tutto il periodo estivo, ha consentito ai militari della Stazione di Comunanza di intervenire prontamente nel tardo pomeriggio del 23 agosto in un’abitazione del Borgo Piceno.

E’ stato tratto in arresto un operaio di nazionalità indiana di 44 anni per lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia.

L’uomo, per futili motivi, aggrediva con una forbice la propria consorte 47enne e malmenava la figlia tredicenne la quale, comunque, riusciva ad allertare telefonicamente i Carabinieri i quali, prontamente giungevano sul posto e bloccavano il genitore.

L’arrestato è stato portato in caserma e successivamente associato presso la casa circondariale di Marino del Tronto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.052 volte)