ASCOLI PICENO – Esordio amaro per Stefano Travaglia agli Us Open sui campi in cemento di Flushing Meadows.

Il 26enne di Ascoli Piceno, numero 141 Atp, che per il secondo anno consecutivo ha superato le qualificazioni, ha pagato dazio alle condizioni meteo estreme con cui è cominciato il torneo (oltre 35 gradi e più del 50% di umidità in questa seconda giornata): opposto al polacco Hubert Hurkacz, numero 109 del ranking, anche lui promosso dalle qualificazioni, Travaglia si è ritirato sulla situazione di 6-2 2-6 7-6 3-0 in favore del 21enne di Cracovia.

Alla fine del terzo set, ormai disidratato e alle prese con crampi alle gambe, l’ascolano ha chiesto il ‘medical time out’ ma non è servito per risolvere i problemi: con generosità è rimasto in campo, poi il suo ‘calvario’ si è chiuso sul 3-0 a sfavore nel quarto ‘tempo’ quando su consiglio del medico ha deciso di ritirarsi.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 90 volte)