ANCONA – I presidenti delle Regioni Marche Luca Ceriscioli, Lazio Nicola Zingaretti, Umbria Catiuscia Marini e il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli hanno chiesto un incontro urgente al premier Giuseppe Conte: “A tre mesi dall’insediamento del governo, all’approssimarsi della scadenza del mandato del commissario straordinario Paola De Micheli e avuto notizia che il governo si appresta a licenziare un provvedimento normativo sul sisma”.

“L’incontro – si legge in una nota riportata dall’Ansa – dovrà servire a illustrare compiutamente tutto ciò che finora è stato fatto e le questioni che sono ancora da affrontare, offrendole la nostra più leale collaborazione istituzionale allo scopo di continuare a concorrere alla costruzione delle migliori soluzioni ai problemi dei cittadini e dei territori che ci onoriamo di rappresentare”.

Nella lettera Ceriscioli, Zingaretti, Marini e Lolli ricordano che è passato da poco il secondo anniversario del terremoto del Centro Italia.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 128 volte)