ASCOLI PICENO – “Sospensione da ogni attività sportiva e federale, con ritiro della tessera e della licenza di correre”.

Per il pilota ascolano Romano Fenati arriva una pesante sanzione della giustizia della Federazione italiana motociclistica.

Il tribunale, a quanto riportato da una nota dell’Ansa, contesta a Fenati la violazione dell’articolo 1.2 del regolamento di giustizia per il folle gesto a Misano contro Stefano Manzi.

“Vista la gravità dei fatti, la richiesta del procuratore federale è stata integralmente accolta e il Tribunale ha disposto per Fenati – si legge nella nota  – la sospensione di ogni attività con conseguente ritiro della tessera e della licenza velocità, fissando inoltre l’audizione dello stesso (che ha facoltà di farsi assistere da un difensore) per il 14 settembre”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 517 volte, 1 oggi)