ASCOLI PICENO – Era nell’aria e poco fa, nella tarda mattinata del 14 settembre, è arrivata la conferma.

Revocata la licenza al pilota ascolano Romano Fenati, sospeso da ogni attività sportiva e federale. Il Tribunale della Federazione Italiana del Motociclismo, a Roma, ha ufficializzato il provvedimento dopo il folle gesto avvenuto a Misano in Moto2.

Il centauro di Ascoli era stato chiamato per spiegare l’episodio, ovvero l’aver frenato l’avversario Stefano Manzi mentre stavano duellando in pista domenica 9 settembre.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 947 volte, 1 oggi)