ASCOLI PICENO – Il pilota ascolano Riccardo Tanzi, con la sua Honda Civic Type R gr.Rs2.0 Plus equipaggiata con i rollbar della storica azienda ascolana Sassa roll-bar,  si è classificato in seconda posizione alla Cronoscalata Svolte di Popoli.
Traguardo importante per il pilota ascolano che proprio nel 2016 partecipando alla Coppa Paolino Teodori rimase vittima di un violento incidente dal quale uscì miracolosamente illeso grazie anche al roll-bar che ha protetto l’abitacolo, un incidente che però ha lasciato il segno: “Dopo due anni sicuramente e’ stata dura ripartire – ci racconta Tanzi – molti nasconderebbero la paura ed i brutti ricordi che purtroppo fanno fatica a svanire. Sicuramente nonostante le due gare precedenti questa è stata la prima vera gara dopo l’incidente. “
Nelle gare precedenti non eri partito benissimo: “A Sarnano non ero ancora pronto, macchina ancora “giovane” e anche poca sicurezza da parte mia, Pedavena invece troppo piovosa, a Popoli, finalmente con il sole e con la maggior parte dei problemi risolti è stato il traguardo meritato dopo due anni di sacrifici.”
“Sono riuscito a salire fino in cima, devo essere sincero, ogni volta che si alzava il piede mi sentivo morire, ma gli errori non possono essere nascosti dalla paure ne posso dare la colpa alla macchina. Purtroppo mancava la fiducia nella macchina dopo quello che mi era successo due anni fa. In ogni punto veloce del tracciato il cuore sembrava fermarsi a quel ricordo.”
A Popoli è arrivato un meritato secondo posto: “Merito è anche e soprattutto di quelle persone che mi sono accanto sia prima che durante le gare, io non faccio altro che portare sopra i sacrifici di tutti. Per noi era importante terminare questa gara senza problemi, fare il massimo e riportare la macchina a casa e devo dire ci siamo riuscito con successo.  Non cerchiamo di dimostrare nulla, siamo lì per divertirci e fare ciò che davvero ci fa stare bene, in fondo il cronometro sono solo numeri. Ringraziare tutti sarebbe impossibile. Tornando alla gara devo i miei complimenti ad i miei amici/avversari per l’ottima gara.”
Obiettivi per le prossime gare?: “Prossime gare per questa stagione non saprei ancora la strada è lunga e cosa più importante  è macinare chilometri, penso che ora sia più importante fermarsi un attimo e prendere confidenza con la macchina e prepararsi per il prossimo anno.”

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 101 volte, 1 oggi)