ASCOLI PICENO – Il pilota ascolano Romano Fenati è indagato dalla Procura di Rimini per violenza privata, dopo l’episodio del 9 settembre durante la gara di Moto-2 al circuito di Misano Adriatico, quando aveva toccato in pista il freno del rivale Stefano Manzi.

Lo riportano quotidiani riminesi secondo una nota dell’Ansa. Il Codacons aveva preannunciato un esposto per tentato omicidio, ma la Procura ha aperto un’inchiesta d’ufficio e ha ipotizzato un reato meno grave.

La violenza privata, viene spiegata nella nota dell’agenzia di stampa, assimilerebbe il gesto a quello dell’automobilista che taglia la strada in corsa a un altro.

Manzi aveva annunciato che non aveva intenzione di denunciare Fenati, a cui è stato rescisso il contratto dal proprio team, e si era detto pronto a perdonarlo.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 175 volte, 1 oggi)