ASCOLI PICENO – Sinistro nel capoluogo e disagi alla circolazione.

Ad Ascoli il 28 settembre, sulla Salaria, un camion si è rovesciato sulla strada, all’altezza di Mozzano, per cause in fase di accertamento da parte della Polizia Stradale.

Sul luogo il personale sanitario del 118, giunto in ambulanza, per i soccorsi al conducente del tir.

Traffico e rallentamenti alla circolazione: il mezzo pesante verrà rimosso ma ciò porterà ancora qualche problema alla viabilità, agenti al lavoro anche per il ripristino.

AGGIORNAMENTO Il mezzo pesante, condotto da un 22enne di Foggia rimasto praticamente illeso, si è ‘appoggiato’ sul guardrail e gran parte del carico di blocchi di marmo per scogliere si è riversato fuori dalla sede stradale: l’olio idraulico del tir si è però riversato in strada e per questo la Salaria è stata chiusa a scopo precauzionale in attesa che una ditta specializzata ripulisca l’asfalto. Intanto i pompieri hanno cosparso la strada di materiale assorbente per drenare l’olio e impedire che finisca nel sottostante torrente Fluvione, affluente del Tronto, inquinandone così le acque. Si segnalano disagi per la viabilità bloccata nella zona con la necessità per gli automobilisti, almeno per ora, di procedere per Venarotta e Roccafluvione per bypassare il tratto chiuso. In serata la Salaria è stata riaperta.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 473 volte)