ASCOLI PICENO – Nella mattinata del 5 ottobre si è verificato un fatto anomalo nel capoluogo: un tir è “sprofondato” in via dell’Aspo.

Ha ceduto il manto stradale per, secondo le prime indiscrezioni, una perdita di acqua presente da qualche tempo, il passaggio del camion ha dato il “colpo di grazia”. Coinvolto nel “baratro” anche un muletto.

Per fortuna non ci sono conseguenze gravi sia nei confronti del conducente sia per altre persone. La Polizia di Municipale ascolana è intervenuta sul posto per gli accertamenti. Da Teramo arriverà una gru per la rimozione del mezzo.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 431 volte, 1 oggi)