ANCONA – La Regione aderisce alla manifestazione nazionale “Obesity Day”, l’appuntamento con la prevenzione che si svolge il 10 ottobre realizzato in collaborazione con l’Associazione di Dietetica e nutrizione clinica Italiana (ADI) sezione Marche, all’interno della manifestazione nazionale Obesity Day curata da ADI Nazionale.

L’appuntamento, rivolto ai dipendenti della sede di Ancona, è il 10 ottobre in Sala Raffaello, dalle ore 8.30 alle ore 14.30. Partecipando a questo progetto sarà possibile ottenere il calcolo del rischio cardiovascolare (infarto – ictus), legato a pressione arteriosa, colesterolo ed altri parametri connessi allo stile di vita. Particolare attenzione sarà rivolta all’importanza della dieta mediterranea, come dieta salutistica per eccellenza, misurando l’aderenza dei dipendenti con apposito questionario. La Campagna Obesity Day punta annualmente a far conoscere la prevalenza, la gravità e lo stigma correlato all’obesità. L’obesità è una patologia epidemica e gli interventi di prevenzione, fino ad ora, si sono dimostrati inefficaci perché basati sul paradigma della responsabilità personale. Al contrario gli esperti sono concordi sul fatto che l’obesità è una condizione complessa che deriva dall’interazione di fattori genetici, psicologici e ambientali.

In molti casi, purtroppo, la persona con obesità è vittima di stigma sociale e mediatico che finisce per condizionare la propria qualità di vita. La positiva esperienza degli screening di primo livello effettuati nel corso di questi anni (valori glicemici, pressione, peso, circonferenza, funzionalità renale) ha indotto a proseguire su questa strada offrendo una nuova opportunità ai dipendenti di valutare il proprio stato di salute


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 30 volte, 1 oggi)