ASCOLI PICENO – Dopo esser stato distribuito negli Stati Uniti esce finalmente anche in Italia, grazie alla distribuzione Home Movies, “Mad in Italy”, il thriller del regista ascolano Paolo Fazzini.

Il film è stato interamente girato nella provincia di Ascoli nel 2010 ed anche se la produzione del film è romana, moltissimi sono stati i piceni coinvolti nella realizzazione, da Rachele Tombini per le scenografie a Valerio Carradori come assistente, da Gianluca Paoletti per il montaggio al gruppo rap Fog Prison per le musiche, fino ad alcuni attori come Maurizio Vannicola e Paolo Sciamanna.

La confezione del dvd è particolarmente ricca in quanto, tra gli extra, è incluso anche “Hanging Shadows”, documentario di Fazzini incentrato sul cinema dell’orrore italiano che include interviste esclusive a Dario Argento, Ruggero Deodato, Michele Soavi, Lamberto Bava, Sergio Stivaletti, insomma a tutti quei registi che hanno fatto grande il cinema di genere negli ultimi decenni.

Paolo Fazzini è autore televisivo e regista. Tra i suoi documentari ricordiamo “Le Ombre della paura, – Il cinema italiano dell’orrore1960/1980” (2002), “Adolphe Sax’s dream – An history of the saxophone” (2003) e “Hanging Shadows- Perspectives on italian horror cinema” (2006), mentre per la televisione è autore di diversi programmi televisivi tra cui “L’altra metà del crimine” per La7 e “Crime crossing the line” per l’americana A&E Television. Come regista ha partecipato con l’episodio “L’uomo della folla” al film collettivo “P.O.E. – Poetry of eerie“, mentre “Mad in Italy” segna il suo esordio nel lungometraggio.

Per contatti prenotazioni, contattare la distribuzione Home Movies alla pagina Facebook https://www.facebook.com/HomeMoviesCH/. 


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 107 volte, 1 oggi)