ASCOLI PICENO – Clamorosi sviluppi per quanto riguarda il format del campionato di Serie B.

Il Tar del Lazio ha infatti accolto il ricorso presentato da Pro Vercelli e Ternana, dichiarando illegittimo il provvedimento della Figc che ha portato il campionato a 19 squadre. Secondo il Tribunale amministrativo, la Serie B deve essere a 22 squadre e riconosce ingenti danni alle società non ripescate.

Ora gli scenari potrebbero cambiare drasticamente con la vicenda anche della Virtus Entella, Coni favorevole alla riammissione fra i cadetti: in attesa di sapere il suo destino, non sta giocando le partite in serie C dopo la prima giornata.

Gli umbri hanno chiesto la sospensione del match di stasera 24 ottobre contro il Rimini e a questo punto è in dubbio anche il match contro la Samb previsto domenica 28 ottobre in casa dei neroverdi. Il patron Stefano Ranucci in conferenza afferma: “Terni ha vinto una bella partita”.

Nelle prossime ore dovrebbe tenersi in Figc un summit straordinario, convocato in condizioni di urgenza dal neo presidente Gabriele Gravina per discutere della delicata questione.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 524 volte)