TERAMO – “Finalmente è stata fatta chiarezza ed è emersa la verità, cioè che le A24 e A25 sono sicure per ammissione della stesso dirigente del ministero Migliorino, il quale ha dichiarato che, con l’estensione delle limitazioni di traffico agli 87 viadotti ispezionati dal ministero, sono più sicure”.

Così,Cesare Ramadori e Mauro Fabris, rispettivamente Amministratore Delegato e vice presidente del Consiglio d’Amministrazione di Strada dei Parchi Spa, concessionaria di A24 e A25, al termine del lungo summit sulla sicurezza svoltosi all’Aquila.

“Speriamo che finalmente possa rientrare l’allarmismo immotivato e dannoso diffuso in queste settimane – le loro parole riportate da una nota dell’Ansa – Il vertice è stato convocato dal prefetto dell’Aquila Linardi per analizzare le problematiche relative alla sicurezza dei viadotti delle autostrade e ha coinvolto i prefetti delle province abruzzesi e di Rieti, il capo di gabinetto della Prefettura di Roma, Vigili del fuoco, Viabilità Italia, Protezione civile, Regioni Abruzzo e Lazio, le Province abruzzesi, il ministero, Anas e Autostrade per l’Italia”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 72 volte, 1 oggi)