ASCOLI PICENO – Nella notte tra il primo e due novembre, in piazza Orlini nel capoluogo ascolano, si è verificato un fatto grave.

Alcuni uomini del posto (tre italiani, un marocchino e un romeno tra i 35 e i 45  anni), conosciuti già alle forze dell’ordine, hanno dato vita, probabilmente per vecchi rancori, ad una furibonda rissa in pieno centro ad Ascoli.

I carabinieri, in servizio di controllo del territorio, sono intervenuti tempestivamente con più pattuglie, riuscendo a bloccare in flagranza di reato gli autori della rissa.

Le immediate indagini, svolte sul luogo dei fatti attraverso la raccolta delle testimonianze dei cittadini che hanno chiamato subito il 112 e l’acquisizione e visione delle telecamere di videosorveglianza presenti, hanno consentito di ricostruire compiutamente le dinamiche dell’evento, identificando tutti gli autori, alcuni dei quali hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso, ottenendo svariati giorni di prognosi per contusioni varie.

Al termine degli accertamenti investigativi i cinque sono stati arrestati per rissa aggravata e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 974 volte)