ASCOLI PICENO – A 15 anni di distanza dalla strage di Nassiriya, l’amministrazione comunale di Ascoli ricorderà i connazionali caduti nell’attentato con una Santa Messa nel  Tempio Monumentale di San Francesco in piazza del Popolo alle ore 10.15. A seguire, alle ore 11.15, si procederà al gesto simbolico della deposizione di una corona d’alloro da parte del primo cittadino presso il Largo Caduti di Nassiriya in viale De Gasperi.

Alle 8.40 italiane del 12 novembre 2003 le due palazzine in cui risiedevano i carabinieri e i militari del contingente che faceva parte dell’operazione “Antica Babilonia”, furono sventrate dall’esplosione di un camion cisterna carico di esplosivo, provocando il conseguente scoppio del deposito munizioni e la morte di 28 persone: 9 iracheni e 19 italiani. 12 carabinieri, 5 soldati e 2 civili. I feriti furono 20.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 45 volte, 1 oggi)