ASCOLI PICENO – Minaccia il suicidio sul ponte di San Filippo e Giacomo. E’ accaduto ad Ascoli nella sera di giovedì 29 novembre: fortunatamente una coppia ha segnalato quanto stava avvenendo e sul posto sono intervenute le Volanti della Polizia di Stato ed è stato allertato il Radiomobile dei Carabinieri.

L’uomo, di circa 50 anni, vicino al parapetto del ponte, pronunciava frasi del tipo “allontanatevi, questa è una vita di merda, io non servo a nulla”.  Non appena gli operatori della Polizia e dei Carabinieri cercavano di avvicinarsi iniziava a salire sul parapetto del ponte mostrando intenzione di buttarsi di sotto.

Gli agenti hanno parlato con l’uomo al fine di farlo desistere dal suo intento suicida e, approfittando di un attimo di distrazione di questi, sono riusciti ad afferrarlo e a condurlo lontano dal parapetto in condizioni di sicurezza. Successivamente è intervenuto personale del 118 che, previa consulenza psichiatrica, conduceva l’uomo presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di San Benedetto del Tronto, ove rimaneva ricoverato.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 452 volte, 4 oggi)