ANCONA – Riceviamo e pubblichiamo una nota stampa di Rifondazione Comunista Marche.

Sappiamo da tempo come i tribunali siano influenzati dal clima sociale e politico che li  “circonda”. Mesi e mesi di iniziative per riaprire i cantieri Tav e chiudere definitivamente la partita con la realizzazione dell’ inutile mostro, le ” madamine “, gli abbracci solidali tra  Pd e Lega, le titubanze dei sindacati  se non la  condivisione acritica del progetto, sono tanti tasselli di questo clima.

La conferma della condanna di Davide Falcioni, giornalisata di Fanpage. nonostante la richiesta di assoluzione della stessa accusa, è la conferma di tutto questo e il segnale della volontà del “sistema” di procedere senza tentennamenti in spregio alla democrazia, ai diritti Costituzionali di libertà di informazione e d’ inchiesta.

La solidarietà a Davide sarà la cartina di tornasole per verificare quanto e chi è disposto a difendere i diritti e la democrazia.

Rifondazione delle Marche abbraccia Davide e si impegna a sostenerlo in questa battaglia di verità fino alla fine. Invitiamo tutte e tutti a unirsi a noi. Nei prossimi giorni intensificheremo iniziative e azioni per questo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.