ASCOLI PICENO – Un allarme per l’economia marchigiana. Lo lancia il presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini, ascolano, secondo il quale, come riferisce l’Ansa, “la Francia è, dopo la Germania, il miglior mercato di approdo per i prodotti marchigiani: un eventuale ulteriore irrigidimento delle relazioni diplomatiche tra Roma e Parigi potrebbe avere un impatto negativo sui conti, già piuttosto deboli, dell’export della nostra regione”.

“Credo che con la situazione venutasi a creare desti più di una preoccupazione – osserva anche Salvatore Giordano, vicepresidente dell’ente camerale – e che occorra recuperare il senso di cultura istituzionale necessario anche a costruire relazioni positive nell’interesse soprattutto delle nostre Pmi”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 261 volte)