ASCOLI PICENO – Dopo il turno di riposo per il nuovo format della serie B a 19 squadre, l’Ascoli continua ad allenarsi in vista della sfida di sabato 16 febbraio contro la Salernitana.

Federico Casarini fa il punto in casa bianconera: “Ho un problema al polpaccio, devo fare delle visite, spero non sia niente di grave ma non riesco ancora a correre, non se ci sarò contro la Salernitana. Dopo essere stati fermi così a lungo dovremo essere bravi ad approcciare una partita già difficilissima per conto suo, loro vengono da un risultato negativo e vorranno venire qua a fare punti, a noi manca il ritmo gara e dovremo riattivarlo il prima possibile perché sarà una partita tosta”.

“Ho avuto qualche chiacchierata con qualche squadra nel mercato di gennaio ma non era quello che cercavo io – continua il centrocampista – sono veramente contento di essere rimasto, qua ho trovato un gruppo fantastico ed una realtà bellissima, spero di dare il mio contributo fino alla fine dell’anno, poi per il futuro si vedrà. La classifica rispecchia la squadra, non bisogna reclamare, se abbiamo questi punti significa che li meritiamo, poi è normale che avremmo voluto fare di più e che scendiamo in campo sempre per vincere e per ottenere il massimo”.

“Bisogna andare in campo per vincere e per andare il più lontano possibile – prosegue Casarini – poi il campo dirà quello sappiamo fare e quello che no, comunque prima otterremo una quota importante per la salvezza e prima potremo provare ad ottenere qualcosa in più. La Salernitana dopo la sconfitta in casa con il Benevento verrà molto agguerrita per dimostrare che quella partita è stata solo un caso, loro saranno pronti alla battaglia così come lo saremo noi, i tre punti ci mancano da troppo tempo e ne abbiamo proprio bisogno”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 72 volte)