ASCOLI PICENO  In vista dell’imminente pubblicazione del bando per la realizzazione dei Palii dell’edizione 2019 della Giostra della Quintana, il Comune di Ascoli Piceno informa che, in considerazione del fatto che da quest’anno ai Palii della Giostra di luglio e degli Sbandieratori si è aggiunto quello degli Arcieri, le opere da realizzare, dallo stesso artista o anche da autori diversi, saranno tre e non più due. 

Inoltre, d’accordo con il Magnifico Messere, il professor Stefano Papetti e l’assessore alla Cultura Piersandra Dragoni, il Consiglio degli Anziani della Quintana ha approvato la proposta di inserire una nuova voce nella sezione “Tema e requisiti”.

Nell’ambito delle celebrazioni per i 750 anni dalla nascita di Cecco D’Ascoli, ogni lavoro dovrà infatti contenere un riferimento alla sua figura, alla sua opera e al suo tempo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.