Interviste di Giuseppe Buscemi

OFFIDA – Nella ressa del centro storico di Offida, preso d’assalto da offidani e non, Piceno Oggi mostra a voi immagini sensazionali: la partenza de Lu Bov Fint verso Piazza del Popolo dove il forte animale sfiderà le migliaia di curiosi presenti, quasi tutti vestiti con il tradizionale guazzarò, in una tenzone come al solito epica.

Siamo ad uno dei momenti culmine del Carnevale di Offida. La partenza de Lu Bov Fint non poteva che avvenire a pochi passi di distanza dall’abitazione di Giancarlo Laudadio, in arte Lu Falche, ovvero nientepopodimeno che colui che, nel secondo dopoguerra, ebbe l’animo di inventare letteralmente la giornata de Lu Bov Fint. Animale che, anno dopo anno, sta acquisendo una notorierà che travalica tutti i confini.

La partenza del Bove

Concitazione, salti e canti di gioia ed eccitazione, mortaretti e colore: ecco come si è presentato Lu Bov Fint agli offidani nella presa diretta del nostro inviato Giuseppe Buscemi, il quale, per un giorno, ha dismesso il vestiario da solerte cronista per indossare, anche lui, l’abito della giornata, lu guazzarò.

Il Bove “scorrazzato” per tutto il centro storico

Ecco anche un’intervista fuori da tutti gli schemi di Leonida Massaroni, presidente della congrega primigenia offidana, quella del Ciorpento.

Giuseppe Buscemi intervista Leonida Massaroni


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.