OFFIDA – Un clima di ascolto e di condivisione è quello instaurato da Luigi Massa per la sua  campagna elettorale, in vista delle amministrative di maggio. Il candidato sindaco del gruppo Offida Solidarietà e Democrazia ha ideato dei forum tematici per il programma, al fine di coinvolgere esperti nei vari settori e la cittadinanza tutta, per fissare nuovi obiettivi per la crescita della città.

Se ne sono tenuti già due di appuntamenti, uno il 23 febbraio e l’altro il 9 marzo; il prossimo è fissato per giovedì 21 marzo.
“Sui temi del turismo, dell’accoglienza, delle tradizioni e della cultura, che hanno riguardato il primo forum – spiega Massa – è emerso un confronto partecipato e proficuo, con diversi spunti su cui focalizzare l’attenzione per le nostre linee di programma. La parola chiave è stata: la formazione”.

Tra i presenti, infatti, è emersa la volontà, condivisa pienamente dal candidato sindaco, di investire sulla qualità dell’accoglienza turistica, con percorsi di formazione per tutti gli operatori del settore. Occorrerà anche proseguire nell’impegno di destagionalizzazione dell’offerta e per questo è fondamentale il sostegno alle associazioni che operano a tal fine. Massa ha condiviso l’esigenza di un’ulteriore valorizzazione delle eccellenze monumentali: come la riqualificazione e l’adeguamento, anche in un’ottica didattica, del Polo Museale. Durante l’incontro si è parlato di predisporre una rete intercomunale per le manifestazioni e di rafforzare ancora di più, in futuro, le scelte/misure amministrative comunali che possano favorire l’incremento dell’offerta ricettiva del Comune.

Per quanto riguarda il secondo forum del 9 marzo, sul sostegno alle fragilità sociali, volontariato e sanità di comunità, scuola e formazione con attenzione all’infanzia, la parola chiave è stata: la rete. “L’Amministrazione – continua Massa –  è e sarà sempre il primo pilastro di sostegno alle Politiche sociali, per la sostenibilità di una comunità da sempre solidale. Durante l’incontro si è parlato del coordinamento di una “rete solidale” più ampia attraverso la “Casa del Volontariato”. Ne verificheremo la possibile configurazione. È stata proposta anche la Giornata del Volontariato”.

Sul tema scuola e infanzia sono stati dati diversi contributi: dalla conferma di una sinergia con l’Amministrazione comunale, alla programmazione – una volta costruito il nuovo campus –  di attività integrative e di supporto alla popolazione scolastica e alle famiglie, alla realizzazione del progetto “Offida a misura di bambino”.

Inoltre, si è parlato di attività che potrebbero coinvolgere alunni e anziani, con l’apporto delle strutture assistenziali operanti nel territorio comunale. A proposito di queste ultime, è emerso il bisogno di un aumento dei posti di assistenza protetta/sanitaria, residenziale e temporanea.

I cittadini sono invitati all’appuntamento per il prossimo forum, fissato per il 21 marzo. I temi saranno l’ Urbanistica ed edilizia, Opere pubbliche, Progetti sisma, imprenditoria e artigianato.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.