ASCOLI PICENO – È stata illustrata alla Camera una proposta di legge del Pd per risarcire le famiglie delle vittime dei terremoti dell’Aquila (2009) e di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo (2016-2017).

La proposta prevede innanzitutto che per ciascuna vittima sia attribuita ai familiari una somma complessiva non inferiore a 200 mila euro che è determinata tenuto conto anche dello stato di effettiva necessità. La spesa complessiva per il 2019 è di 20 milioni.

Le elargizioni vengono assegnate seguendo un ordine, dal coniuge fino al convivente more uxorio. Il secondo articolo estende ai familiari delle vittime le disposizioni relative al diritto di collocamento obbligatorio riguardanti le vittime del terrorismo.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.