di Annalea Vallesi

ASCOLI PICENO – “Fotografie d’Artista”: e non poteva scegliersi titolo migliore per omaggiare la figura di un grande fotografo quale Mario Dondero. La presentazione dell’evento nella Sala “De Carolis e Ferri” di Palazzo dell’Arengo si è svolta alla presenza del Sindaco Guido Castelli, del consigliere Andrea Maria Antonini, dell’assessore alla Cultura Piersandra Dragoni e del Presidente dell’Associazione “Arte contemporanea picena” Andrea Valentini. La mostra espositiva è patrocinata dal Comune di Ascoli Piceno con l’organizzazione di “Musei Civici Ascoli Piceno” e sarà aperta al pubblico dal 16 marzo 2019 al 9 giugno 2019.

Il Sindaco Castelli ha ricordato come l’arte contemporanea richieda sempre flessibilità e dinamismo e di come l’associazione “Arte Picena” unisca le energie di cooperative, terzo settore, amministrazione pubblica per promuovere e realizzare eventi come questo.

Andrea Valentini ha tenuto a ricordare come una foto del grande Mario Dondero, fotografo di fama internazionale, sarà donata alla Galleria Licini e quindi alla città di Ascoli. Pur avendo girato il mondo, Mario Dondero è patrimonio anche del territorio marchigiano, poiché ha vissuto per quarant’anni a Fermo, avendo la moglie fermana. Nella sua fotografia torna al centro dell’obbiettivo la persona, l’individuo e la sua storia, poiché Dondero aveva una formazione da fotoreporter. Fu amato da filosofi, artisti, ma comunque da tutti e sua moglie, dopo la sua morte, ha donato numerose sue foto alla fototeca di Lapedona.

L’Associazione “Arte contemporanea Picena” prosegue Valentini, “ha tirato fuori tutti i negativi delle foto che Dondero  aveva dedicato agli artisti, rappresentandoli nei suoi scatti”. Per questa esposizione, in particolare, sono state scelte quaranta fotografie di artisti (fra i quali il pittore Francis Bacon) e fra queste quaranta del tutto inedite sono trenta foto che ritraggono fra gli altri anche Mimmo Rotella, raffigurato anche nei manifesti e nelle locandine pubblicitarie dell’esposizione. Verranno esposti anche i negativi di questi scatti che ritraggono gli artisti. Ci sarà l’occasione di proiettare anche un documentario di Marco Luciani su Dondero.

Si è ricordato come l’arte contemporanea ad Ascoli sia promossa nella galleria Licini con esposizioni periodiche che riguardano le arti figurative: cinema e fotografia, ma da giugno tornerà anche la pittura contemporanea.

A tal riguardo l’Assessore Dragoni ha precisato come dal 25 agosto 2018 (nuovo allestimento della galleria) al 30 novembre 2018 gli ingressi dei visitatori siano stati quasi duemila, superando di gran lunga quelli dell’anno precedente. Piersandra Dragoni ha aggiunto: “L’Associazione “Arte contemporanea picena” ha chiesto di incontrarsi con l’assessorato alla cultura del comune di Ascoli portando mezzi, risorse e proponendo progetti culturali, invece di chiedere finanziamenti come fanno in molti. Le nostre mostre non vengono comprate belle e fatte ma vengono realizzate e allestite sul posto”. A tal riguardo ha ringraziato le Cooperative “Integra” e “Il Picchio” che materialmente gestiscono e realizzano i progetti dei Musei ascolani e non solo, ma si occupano anche di numerose iniziative a favore di bambini e ragazzi.

Questi gli orari di apertura della mostra dedicata agli “Scatti d’Artista” di Mario Dondero: Giovedì e Venerdì 15-18. Sabato, Domenica, festivi e prefestivi 10-13 e 15-18. Martedì e mercoledì apertura su prenotazione. Lunedì chiuso (festivi esclusi).

Info e prenotazioni: www.ascolimusei.it – tel: 0736/298213 – 333/3276129

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.