VENAROTTA – Dopo il coinvolgente appuntamento al Carnevale storico di Pozza ed Umito, il Festival dell’Appennino edizione inverno-primavera festeggia l’arrivo della bella stagione domenica 24 marzo 2019 a Venarotta con “Ecco la Primavera”

Il Festival dell’Appennino è organizzato dall’associazione culturale Appennino Up ed è realizzato grazie al sostegno e al contributo del Mibact e della Regione Marche.

Fondamentale nella riuscita del Festival è il sostegno dei Comuni, delle Pro Loco e delle comunità locali che accolgono e supportano le iniziative proposte.

Per festeggiare il rinverdirsi della terra e la rinascita della natura, il Festival propone un appuntamento con escursione da Cerreto a Venarotta, un pranzo a cura della Pro Loco locale, un incontro con produttori di zafferano dei Sibillini ed uno spettacolo teatrale.

Il ritrovo domenica 24 marzo è a Venarotta presso il Gazebo da cui si partirà per l’escursione di circa 3 ore e mezza adatta anche a persone poco allenate, con dislivello in salita di 600 metri e un percorso di circa 8 chilometri. Come consueto, per godere a pieno della passeggiata, il Festival dell’Appennino raccomanda un abbigliamento consono: sono obbligatori gli scarponi da trekking e sono consigliati giacca impermeabile, indumenti di ricambio, borraccia, zaino media capacità, bastoncini.

Dopo la passeggiata, due produttori di Zafferano dei Monti Sibillini introdurranno il pubblico al mondo di questa speciale spezia e ai suo benefici.

Lo Zafferano è una spezia che si ricava dagli stigmi del fiore Crocus Sativus, viene coltivato sui Monti Sibillini e contiene una straordinaria concentrazione di vitamine, sali minerali e oligoelementi preziosi per la nostra salute.

Marianna Perotti e Mario Mercuri sono due produttori locali di zafferano e illustreranno come il suo valore è dato anche dalle innumerevoli proprietà curative, esso infatti stimola il sistema immunitario e protegge l’organismo dall’aggressione di virus e batteri.

Per il pranzo sarà allestito il Gazebo di Venarotta e verrà proposto un menù dalla Pro Loco di Venarotta e da “Alla scoperta dello Zafferano dei Sibillini”.

Dopo essersi rifocillati, alle 15:30 andrà in scena lo spettacolo “Luce” della Compagnia dei Folli, una vera e propria festa per l’arrivo della primavera simboleggiata dalla luce in tutte le sue forme. I Folli tornano sul territorio piceno dopo le entusiasmanti tourneé che da quest’estate proseguono in Italia e all’estero. Lo spettacolo vedrà artisti su trampoli ed evoluzioni aeree.

La giornata di domenica 24 marzo sarà una vera e propria celebrazione della bella stagione e gli orari sono i seguenti:

ore 8.45 Ritrovo al Gazebo di Venarotta
ore 9 Partenza escursione.
ore 12:30 Breve presentazione dello zafferano dei Sibillini a cura dei produttori Marianna Perotti – Mario Mercuri
ore 12.45 Pranzo al Gazebo di Venarotta in collaborazione con “Alla scoperta dello Zafferano dei Sibillini” e Pro Loco di Venarotta. Per il pranzo è obbligatoria la prenotazione al 3356223577 (anche whatsapp) indicando il numero di prenotati e la data dell’evento. Costo del pranzo, 20 euro.
ore 15.30 Tendone dell’aeronautica militare (adiacente al campo sportivo) spettacolo “Luce” della Compagnia dei folli

Il Festival dell’Appennino prosegue domenica 31 marzo 2019 con “Inaugurazione del bretella Cammino Francescano della Marca” in collaborazione con Cammino Francescano della Marca e Associazione Cammini della Marca. L’evento è realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno con il patrocinio dei Comuni di Montedinove, Venarotta, Rotella e Ascoli Piceno.

Anche in questa occasione si partirà da Venarotta per raggiungere il convento di San Francesco di Poggio Canoso e procedere, dopo il pranzo, per Montedinove dove il cammino sarà accolto dalla Mistrafunky street band per una merenda in musica con le mele dei Sibillini.

Gli orari di domenica 31 marzo sono i seguenti:

Ore 8,15 ritrovo pellegrini presso la chiesa “ottogonale” di Venarotta (I pellegrini potranno lasciare le auto a Venarotta dove saranno riaccompagnati a fine giornata da bus messi a disposizione dal Festival dell’Appennino)
Ore 8,30 partenza
Ore 12,30 Sosta pranzo presso il convento di San Francesco di Poggio Canoso. Per chi vuole pranzare c’e’ bisogno di prenotare all’indirizzo camminofrancescano@gmail.com indicando: nome e cognome – numero di partecipanti – numero di cellulare. Costo del del pranzo, 15 euro, e possono essere ospitati fino ad un massimo di 100 pellegrini.
Chi vuole puo’ portarsi il pranzo al sacco
Ore 14,30 ripartenza
Ore 17,30 arrivo a Montedinove accolti dalla “street band MISTRAFUNKY”, merenda con le mele dei sibillini e discesa a verso il Santuario di Tommaso Becket

Ore 18:30-19 dopo una rapida visita al Santuario saranno disponibili bus per tornare a Venarotta.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.