ASCOLI PICENO – Si arricchisce di un nuovo schieramento l’agone politico in vista delle prossime elezioni amministrative del comune di Ascoli Piceno: è la lista “Fuori dal tunnel”, composta da soli giovani tra i venti ed i trent’anni e che si pone l’obiettivo di portare nella discussione politica le problematiche dei giovani ascolani.

“Tra le motivazioni che hanno fatto nascere questo movimento c’è l’abbandono del territorio – afferma Melissa Massetti – Un territorio abbandonato dal punto di vista industriale e senza una programmazione di sviluppo e ripresa economica. Un fattore ci sta particolarmente a cuore è quello dei giovani, i giovani cervelli che se ne vanno per la mancanza di prospettive. Non è stata data un’identità a questo territorio e per il futuro i ragazzi ne risentono, la città si sta spopolando e fino ad oggi non sono emerse idee concrete; riteniamo che vada fatto un ultimo tentativo per valorizzare le nuove generazioni facendole lavorare sul territorio. Per questo motivo noi, una trentina di ragazzi ascolani, abbiamo deciso di investire ed invertire gli equilibri e cercare di dare voce ai giovani”.

“Abbiamo pensato che le elezioni del 26 maggio fossero un buon modo per farci conoscere – le parole di Silvia Pagliacci – Per questo motivo abbiamo deciso di lavorare per questa lista, che non ha un particolare riferimento politico, ma è un insieme di tutte le idee che abbiamo raccolto per dare un futuro ai giovani, siamo aperti a chiunque voglia contribuire”.

“Molte volte le potenzialità dei giovani vengono abbandonate – spiega Daniele Massi – Con questa lista vogliamo far sì che le nostre opinioni ed i nostri valori vengano portati avanti. Non ci siamo voluti affiliare ad altri partiti politici, all’interno della lista ci sono ragazzi di ogni orientamento politico”.

Il nostro progetto verte al di là degli schieramenti politici – le parole di Daniele Poli – Siamo stati molto corteggiati e molte forze hanno chiesto il nostro aiuto ma noi siamo rimasti fermi sulle nostre idee, siamo pronti a farci conoscere maggiormente dalla città”.

Qui la loro presentazione alla stampa

Gepostet von Fuori dal Tunnel AP am Donnerstag, 11. April 2019

“Una delle idee per noi fondamentali è la facoltà di Digital Marketing qui ad Ascoli – conclude Alberto Di Mattia – L’università a nostro avviso può rappresentare un potenziale importante anche per l’occupazione di questo territorio, al momento si trova soltanto a Roma ed a Bologna e potrebbe attrarre persone anche dalle regioni vicine. Vogliamo inoltre coinvolgere anche chi ha bisogno di lavorare anche se giovane non lo è più, servono bandi che premino chi assume giovani o over 50. Un altro punto è l’istituzione di un fondo comunale atto a finanziare le idee progettuali fatte da giovani che avrebbero ricadute economiche sul territorio. Il nostro obiettivo non è far lavorare i giovani e basta ma farli lavorare per il futuro di Ascoli”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.