ASCOLI PICENO – Si aggiunge la lista “Attivamente” alla coalizione di centrosinistra formata da Partito Democratico, Articolo 1 e Partito Socialista Italiano per le prossime elezioni amministrative del comune di Ascoli; l’associazione ha infatti annunciato in una conferenza stampa che sosterrà il candidato sindaco Pietro Frenquellucci.

“La lista è composta principalmente da giovani – afferma la pedagogista Mara Esposto – nasce dalla pancia, dal cuore ed arriva alla testa. Con tanta rabbia abbiamo visto partire amici e familiari ed abbiamo assistito a perdite di competenze. Chi ha scelto di lavorare qui scommettendo sul futuro spesso non ha l’aiuto economico per andare all’università e non ha opportunità lavorative, molte famiglie e molti giovani rimangono ai margini, sono in aumento le dipendenze con un’età sempre più bassa. Una buona amministrazione ha il compito di creare una rete sociale che non lasci indietro nessuno, il nostro progetto va ad inserirsi in una comunità ferita con energie inespresse. La priorità è ricostruire un pensiero comunitario e noi sappiamo chi può farlo: l’ecosistema naturale. Proponiamo un modello di città non più lineare, dove ciò che ormai è consumato viene gettato via, ma una città circolare che dia nuova vita alle persone, agli oggetti, all’economia e al lavoro”.

“Tra le nostre proposte c’è il ripristino urgente dell’Informagiovani, chiuso dall’amministrazione uscente – prosegue la portavoce di Attivamente – per creare una rete solida tra giovani ed aziende, con la presenza di esperti di progettazione europea, job coach e counselor ma anche in contatto con le tante realtà artigiane e manifatturiere della zona. Pensiamo anche ad un ecoturismo, un turismo esperienziale e sensoriale, che rappresenterebbe un’opportunità di crescita non solo per il centro cittadino ma anche per tutto il territorio circostante, senza stravolgere le tante offerte che già ci sono ma valorizzandole e mettendole in rete. Tra gli altri punti del programma c’è la riqualificazione del verde pubblico, della zona di San Marco e del parco fluviale, e la messa a disposizione degli orti urbani per gli anziani”.

“Pensiamo inoltre alle tante tecnologie per rendere Ascoli una città veramente smart – conclude Mara Esposto – ovvero intelligente per ottenere efficienza energetica e sostenibilità ambientale, razionalizzando l’edilizia e rendendo gli edifici già esistenti più efficienti. Una città intelligente investe anche sulla digitalizzazione amministrativa dei processi e delle procedure, ovvero una città trasparente e capace di comunicare con i cittadini attraverso una virtuale e sociale. Infine pensiamo alla riqualificazione di tutti quei luoghi sensibili promuovendo forme di partecipazione civica, sensibilizzando i cittadini e le famiglie a diventare protagonisti del cambiamento. Per noi è il tempo di investire sulle persone, che sono il vero capitale sociale delle comunità, promuovendo un circolo virtuoso che dia a tutti la possibilità di una vita di qualità”

“Con il gruppo di Attivamente ci siamo trovati sulla stessa strada – le parole dell’aspirante sindaco Pietro Frenquellucci – abbiamo elaborato le nostre proposte ed abbiamo visto che c’erano tanti punti in comune, è finito per essere naturale ascoltarci ed unirci. E’ ora che girino idee fresche e idee nuove, basta con i circoletti collegati con il potere, è arrivato il momento per cui nel governo della città ci siano spazi nuovi. Questo incontro e questo camminare insieme sarà un percorso fatto di collaborazione e scambio di idee che ci arricchiscono continuamente, c’è un senso di responsabilità nell’accettare una candidatura che è molto importante, questa riflessione seria ci dà l’idea dello spessore dei ragazzi di questa città, sono gran parte della motivazione che mi ha spinto ad affrontare questo impegno. E’ importante delineare una visione della città per poi articolare le varie proposte, senza fare delle cose senza un coordinamento che non abbiano una strategia e siano fini a se stesse, bisogna guardare l’insieme per poi intervenire”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.