Disappunti quotidiani

0

Terremoto: raccontare i simboli senza paura del populismo e dei radical chic

"Varrà la pena ricordare qualcosa che va persino al di là della storia di Peppina, che comunque al centro dell'attenzione deve restare: noi non dobbiamo avere paura dei simboli. Dobbiamo imparare a gestire i simboli. Dobbiamo imparare a raccontarli. Dobbiamo capire che se restiamo paralizzati dalla paura di sembrare populisti lasceremo il terreno ai populisti"

0

Super Errani non scarichi su Ceriscioli e sindaci le colpe sue e di Renzi

Il commissario straordinario non gode più di grande popolarità non solo tra le popolazioni colpite dal terremoto, ma anche ai piani alti della Regione Marche. Non solo per le sue scelte ma anche per il fatto di scaricare su sindaci e presidente di regione responsabilità che sono, prime fra tutte, le sue. Ed ora su di lui si intreccia nuovamente la questione del Pd

0

Il primo terremoto dell’Austerità. Ci sono le prove

Cesare Spuri dell'Ufficio Ricostruzione delle Marche: "Non possiamo fare ordinativi a vuoto delle casette, è danno erariale". Eppure sarebbe stato opportuno che già a settembre si fosse avviato l'iter mentre ancora oggi, dopo sei mesi, le popolazioni di Arquata e Amatrice, le prime vittime del sisma, non sanno cosa sarà di loro la prossima estate

0

Tg La7: “Gli insolventi di Banca Marche”: “Santarelli Costruzioni 116 milioni”. Approfondiamo

Il telegiornale di Mentana elenca i nomi di coloro che hanno contribuito al fallimento di Banca Marche. Ma è davvero così? O solo in parte questa analisi corrisponde alla realtà. C'è un mostro innominabile, che si chiama liberismo finanziario, che la stampa non riesce (o non vuole) tradurre in notizia. Così sono altri i volti dati in pasto all'opinione pubblica. Alimentando, stavolta sì, il populismo e la facile sete di vendetta contro i ladroni. Eliminando la politica

0

Una fiction su Rigopiano? Per favore fermatevi

Pietro Valsecchi, amministratore delegato della Taodue film, ha annunciato di aver iniziato a lavorare su un progetto televisivo in 4 puntate da 50' dedicato alla recente, drammatica vicenda della valanga che ha travolto l'hotel. Per una volta sarebbe importante che la società dello spettacolo si arresti di fronte al dramma umano

0

Arquata torni agli arquatani: la voglia di riscatto dei “montanari tosti”

La residente di Pretare Valentina Trenta scrive come immagina la rinascita delle zone montane colpite dal terremoto: "È solo in ogni abitante di quei territori che si cela la storia di decenni, solo chi l’ha vissuta in prima persona e attraverso le parole e gli sguardi di chi li ha preceduti può arrogarsi il diritto di capire quale sia la cosa giusta"

0

La nostra resilienza di fronte alle emergenze

Ospitiamo un post di Alessandra Premici, psicologa, che può aiutare a comprendere la situazione in cui molti si sono trovati anche a seguito del terremoto e delle emergenze meteorologiche delle ultime settimane

6

Vasco Errani, un Commissario per nulla Straordinario

Undici domande al Commissario Straordinario per il Terremoto. Mentre dopo 4 mesi di choc tutta l'area montana inizia ad essere attraversata da profonda insoddisfazione per le lentezze e gli ostacoli posti da quelle stesse istituzioni che il Commissario dovrebbe sovraordinata